Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

gazzanet

Uno a uno e il mago Luis di nuovo al centro

Questo il commento al termine della sfida contro il Vitess

redazionecittaceleste

ROMA - Il mago è tornato, con la bacchetta calcia un arcobaleno angolato. Pazzesco il tiro al volo di Luis Alberto sul cross di Basta, s'infila nell'angolino e non lascia speranza. Il primo gol di sempre in Coppa non lo scorderà mai. Anche se non vale nulla, nemmeno la qualificazione ai sedicesimi, lo spagnolo esulta con il pallone in cielo. E' il volo che vuole prendere a 25 anni con la Lazio. Ci sta riuscendo, può giocare ovunque, lascia il segno. Peccato sia sparito nel derby perso. Adesso Luis Alberto non si fermerà più, si farà perdonare per tornare anche in campionato su.

"SHOW

"E' lui a trascinare in Europa League la squadra dopo un avvio troppo morbido, Al 13' Luiz Felipe fa un fallo stupido e scomposto al limite dell'area su Matavz. La punizione di Linssen trova il buco in barriera tra Basta e Bastos, poi la traversa e quindi il gol. Immobile Vargic, che invece si tuffa su un tiro centrale di Mount e chiude sul primo palo l'ennesima conclusione del Vitesse. Al 30' inizia lo show di Luis Alberto pazzesco anche l'assist di tacco per Nani, ma la parata di Pasveer sul portoghese, che calcia d'interno a colpo sicuro, è un'altra meraviglia. Prima della magia che non gli lascia scampo.

"STOP

"Nella ripresa è un'altra Lazio, ma l'infortunio improvviso di Nani (problema muscolare alla coscia destra) lascia tutti sotto shock. Il portoghese esce per Lulic, così come Luis Alberto poco dopo per Marusic. Le idee diminuiscono sempre più sino al novantesimo quando per pochi minuti entra il capitano della Primavera Miceli (nono giovane lanciato da Inzaghi, che salva il pari in extremis) e il fischio finale aumenta ancora l'imbattibilità biancoceleste in Europa a 27 gare nei gironi. Appuntamento all'ultima sfida con lo Zulte, prima dei sedicesimi. Ora testa alla Fiorentina per riscattare il derby e risalire in classifica.

"Cittaceleste.it

Potresti esserti perso