• SEGUI LA LAZIO IN DIRETTA: ACCENDI IL CANALE 85 DELLA TUA TV!

Caceres contro il suo futuro, aspettando di vestire biancoceleste

Il difensore sfiderà la Lazio domani alle 15 al Bentegodi, ma la sua presenza è in forte dubbio

di cittacelesteredazione

di Simone Cesarei

ROMA- Non è un periodo semplice, per la Lazio di Inzaghi. I risultati arrivano, le prestazioni anche, ma gli infortuni rimediati nell’ultima gara contro il Napoli fanno preoccupare, e tanto, il tecnico biancoceleste. 4 infortuni nella stessa gara, di cui tre nel reparto difensivo, che si vanno a sommare a quello di Wallace. Un incubo che non sembra destinato a finire. La società per porre un rimedio quantomeno parziale ha deciso di reintegrare Mauricio, difensore brasiliano che sembrava destinato alla Turchia, alla Russia, o a qualsiasi meta lontana da Roma, e invece potrebbe ritrovarsi titolare già in Europa League contro lo Zulte Waregem. Una situazione paradossale, che fa venire seri dubbi sull’operato della società in sede di mercato, con quei 17 milioni incassati dalla cessione di Hoedt che non sono stati reinvestiti per assicurarsi un sostituto all’altezza. E’ proprio vero che si raccoglie ciò che si semina. E ora Inzaghi è costretto a passare alla difesa a 4, ad affidare la retroguardia al giovane Luiz Felipe e rilanciare Patric sulla corsia destra al posto di un fino a questo momento disastroso Marusic. Nota positiva è l’inserimento nel blocco titolare di Jordan Lukaku a sinistra, terzino che ha dimostrato di essere molto più di una riserva, e ora è pronto a far tremare le difese avversarie con la sua esplosività.

RINFORZI

caceres

In questa situazione avrebbe fatto sicuramente comodo Martin Caceres. Il difensore uruguaiano, acquistato in estate da svincolato proprio dal ds Tare è stato mandato a Verona per motivi di tesseramento, è extracomunitario, e per riprendersi dall’infortunio che lo aveva perseguitato nella passata stagione. Un investimento e zero rischi, dunque. Il suo avvio di stagione, cosi come quello di tutto l’Hellas, non è stato da ricordare. La difesa di Pecchia fa acqua da tutte le parti, e l’esperienza dell’ex Juventus non può risolvere tutti i problemi degli scaligeri. Anche lui è in dubbio per domani pomeriggio, comunque. Una fastidiosa lombalgia infatti potrebbe negargli di giocare nella gara contro quella che sarà la sua nuova squadra il prossimo anno o più probabilmente, visti i tanti infortuni, a gennaio. Caceres farà sicuramente di tutto per esserci, Ciro è avvisato.

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy