• ACCENDI LA TV, SUL CANALE 85 SIAMO IN DIRETTA: TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SULLA SSLAZIO!

La rivincita di Luiz Felipe prosegue in Europa

Perfetto a Verona, il brasiliano giovedì dovrà riscattare anche la prima prestazione contro il Vitesse

di redazionecittaceleste

ROMA – Ordinato, perfetto ed elegante. E meno male che era stato di corsa reintegrato Mauricio per non lasciare proprio lui al volante. Luiz Felipe in difesa si riscatta, Inzaghi lo applaude e i numeri dopo gli scivoloni col Vitesse sono una mano santa. Il baby brasiliano cambia ruolo, nei tre si riposiziona al centro a Verona e gioca manco fosse su una poltrona. Imposta, arpiona e gestisce, è il leader di una retroguardia che mai s’impensierisce. E’ incredibile il dato del giorno dopo: Luiz Felipe sfiora quasi la perfezione nei passaggi, 98% di precisione, solo due volte era successo al mostro titolare de Vrij. Top player anche nei tackle (4) a misura,  6 duelli vinti e un corner sventato. Adesso però guai a farlo essere solo un caso isolato. Luiz Felipe cerca la rivincita anche in Europa, con lo Zulte per forza di cose farà il bis. Stavolta giocherà in casa.

FORMELLO

Oggi solo scarico per lui a Formello e per tantissimi altri. Allenamento facoltativo al “Fersini”, Inzaghi ha lavorato solo con 9 calciatori, quattro dei quali (Prce, Mauricio, Bruno Jordao e Pedro Neto) non saranno nemmeno utilizzabili in Europa League. Per Di Gennaro, Caicedo e Palombi, regolarmente sul terreno, potrebbe esserci una chance importante nel turnover indispensabile. Seduta completa anche per Nani, che dovrebbe tornare fra i convocati e dunque anche in panchina: CONTINUA A LEGGERE

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy