Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

notizie

Palombi-Crecco: una chance per due

Simone Palombi, attaccante in forza al Lecce

Nel match contro il Vitesse i giovani biancocelesti dovrebbero trovare spazio. I due sono pronti a farsi notare...

redazionecittaceleste

di Lorenzo Ottaviani

ROMA – Ritornare subito in carreggiata. E’ questo il diktat per i calciatori biancocelesti dopo essere usciti sconfitti nel derby contro la Roma sabato scorso. Uno stop che ha lasciato l’amaro in bocca ai tifosi e ai ragazzi che sono scesi in campo, che quindi sono determinati nel voler cancellare subito l’ultimo match dell’Olimpico. Per fortuna si torna subito a giocare, perché l’Europa League è pronta a riaprire i battenti, con la sfida contro gli olandesi del Vitesse. Se la partita rischia di non essere particolarmente affascinante ai fini della classifica – la Lazio è già matematicamente sicura del primo posto nel girone -, può rappresentare un’ottima occasione per tornare subito alla vittoria e testare in maniera massiccia le seconde linee. Ecco alcuni giocatori che potranno trarre beneficio dall’ampio turn-over che sta pianificando Simone Inzaghi.

VOGLIA DI GOL

Una chance dall’inizio in realtà Simone Palombi l’ha già avuta, contro la Spal nella prima giornata di campionato in quello che al momento resta l’unico pareggio della truppa di Inzaghi in Serie A. Il centravanti di Tivoli non vede l’ora di mettere in mostra le proprie qualità anche con l’aquila sul petto, dopo essersi fatto conoscere l’anno scorso nel corso del prestito in B alla Ternana, dove ha disputato 30 partite e messo a segno 9 gol e un assist. L’attaccante di fede laziale ha l’età dalla sua – è un classe ’96 – ma non c’è tempo da perdere. Il calcio professionistico è un treno che va veloce, e senza biglietto si rimane a piedi. Il biglietto potrebbe essere proprio il Vitesse, prossima avversaria europea della Prima Squadra della Capitale; si tratta di un’occasione che Palombi dovrà cogliere al volo.

UNA CHANCE AGOGNATA

Spesso ci si dimentica che quello che ha subito di più la moria di difensori accorsa alla Lazio negli scorsi mesi è stato lui. Luca Crecco sembrava essere pronto per acquisire più minutaggio nel corso della stagione corrente, dopo le tre presenze in Serie A della scorsa annata e il primo gol realizzato con la maglia della prima squadra – in occasione del roboante 6-2 contro il Palermo nell’aprile scorso -. Invece quest’anno deve ancora scendere in campo e, dato che è stato sostituito nella lista dei convocabili da Mauricio in campionato, può contare esclusivamente sulla rassegna europea. Proprio per questo Inzaghino sembrerebbe intenzionato a dargli una chance dal primo minuto nel match di giovedì, che non sarà importante per quanto riguarda il passaggio del turno, ma potrebbe essere determinante per il morale e la consapevolezza del classe ’95. Intanto Diaconale si è espresso sugli sfottò dei romanisti post-derby: CONTINUA A LEGGERE

Potresti esserti perso