Radu sempre più biancoceleste: futuro da dirigente o tecnico. E la Romania…

Il rumeno sta disputando una stagione straordinaria

di redazionecittaceleste

ROMA – Da rompiscatole a saggio. Un Highlander alla Lazio. Un giocatore di cui si parla poco, ma, probabilmente, è uno dei tanti piccoli segreti del successo di Inzaghi. E il campo non fa che confermarlo, considerato che quello che sta facendo Radu in questo avvio di stagione è davvero sorprendente. Da ieri, dopo la gara di Bologna, Stefan è anche nella top 10 dei giocatori che hanno indossato di più la maglia bianoceleste. 287 presenze. Un altro, importante, traguardo, messo a segno dal senatore biancoceleste, che già in questa stagione potrebbe scalare le posizioni superando i capitani Rocchi, Mauri e Ledesma. Quest’ultimo al settimo posto a quota 318 apparizioni. Poi ci sarà D’Amico a 338.

IL PIU ‘TITOLATO
Arrivato nella capitale a gennaio del 2008, Stefan ha iniziato la grande, tanto che tra il 2009 e il 2010 club come il Milan, l’Arsenal e il Bayern Monaco hanno mostrato interesse, ma le cifre che Lotito pretendeva erano fuori mercato. Poi qualche problema di continuità, dovuto più che altro a situazioni fisiche. Negli ultimi anni, infatti, tanti su di lui facevano poco affidamento, ma da quando c’è Inzaghi, il romano appare rinnovato, quasi di aver ritrovato la fiducia e l’avviso di iniziare la carriera. Fu Walter Sabatini a portarlo in biancoceleste ea strapparlo alla Dinamo Bucarest, la squadra dove è nato e cresciuto. Nella Lazio si è affermato ed è l’unico per militanza ad essere stato compagno di Inzaghi, quando l’attuale tecnico era alla fine della sua carriera. E chissà che non sia proprio nel suo futuro un giorno accomodarsi in panchina e insegnare ai più giovani come diventare calciatori di successo. Giocherà ancora per tanti anni e la sua destinazione è legarsi sempre più alla Lazio, o da tecnico o dirigente. Anche la Romania tra l’altro vorrebbe riuscire a convincerlo a tornare in Nazionale. Adrian Mutu, dirigente della FRF, ha annunciato che si recherà a Roma con il ct Cosmin Contra per convincere Stefan.

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy