ESCLUSIVA CITTACELESTE FM – Gregucci: “Lazio affamata contro l’Udinese”

ESCLUSIVA CITTACELESTE FM – Gregucci: “Lazio affamata contro l’Udinese”

Gregucci parla di Udinese a CITTACELESTE FM

udinese

(Pubblicata ieri 11 settembre 2015) – ROMA – Ai microfoni di CITTACELESTE FM, in onda sugli 88,100 di Elle Radio dal lunedì al venerdì dalle 17,30 alle 19,30 e su CITTACELESTE TV canale 669 del digitale terrestre è intervenuto Angelo Gregucci. Ecco le sue parole: “Prima c’è più senso di appertenenza, è cambiato anche il mercato. Siete nell’epoca di internet, se hai bisogno di un bagno di umiltà guardati la storia di Gaetano Scirea, irreprensibile, fuori e dentro il campo. Siamo all’epoca di twitter e facebook, ma devi conoscere il calcio degli anni 80, con i primi tre nomi conoscevi subito la squadra”.

FORMAZIONE – “Non interessa i nomi e la formazione. Mi interessa l’atteggiamento, che si riprenda un po’ la fame e la determinazione, rassaporare igusti delle partite dello scorso anno. Se gioca Marchetti o Berisha non importa, ma quelli che servono sono atteggiamenti feroci”.

FAVORITA – “Se non sarai così, la carta la butti nel cestino. L’Udinese stringerà il campo e ripartirà in contropiede con giocatori rapidi e veloci, starà con 8 giocatori dietro la linea della palla. Ripartiranno, se ci sarà Zapata palla pesante, ma se c’è Di Natale ci saranno palloni più in profondità. Ci saranno pochi spazi, devi usare la testa, ma se non sarà feroce la Lazio, sarà dfficile, sentirai il brusio dello stadio. Bisogna avere senso di lucidità e rimanere aggrappati alla partita e stare attenti anche a non prendere cartelli gialli. Sotto choc mi sembra un termine troppo eccessivo”.

LOTITO E SENTENZA CASSAZIONE – “Non lo so, parliamo del 2004, siamo nel 2015, non devi chiederlo a me. Lo devi chiedere ai tempi della Giustizia. Tutti possiamo parlare nel mondo mediatico, abbiamo delle banalità da dire nelle conferenze stampa. Ormai ci sono tre conferenze stampa, se si hanno impegni internazionali. Ma quando c’è qualcosa di interessante da dire ti fanno sempre stare zitto, siamo in uno stato di diritto ci mancherebbe”.

MHAJLOVIC – “Banalità, propaganda, modi di dire. Ti catapultano in un piazzale dove tu ti trovi di fronte i tifosi che tu rappresenti, certo che ti metti a ballare. Le sue dichiarazioni sull’Inter? Questa domanda non la devi fare a me, ma a Sinisa (ride ndr). Forse sarebbe stato peggio per Riva che sei sempre stato al Cagliari sarebbe stato un problema. Sei o sette volte alla settimana, il professonista che deve dire. Non è mai stato un meschino, l’ha caratterizzato essere sempre una persona sincera e originale”.

BIMBO MORTO SULLA SPIAGGIA – “E’ stata strumentalizzata la foto del bambino. La scuola deve insegnare due termini: l’integrazione e la globalizzazione che non ce le hanno spiegate bene. Sono due cose che hanno cambiato il mondo e che ancora non abbiamo ben compreso”.

Segui il live di Cittaceleste.it. In occasione di ogni gara un ampio pre partita e post gara con le voci dei protagonisti, la radiocronaca dallo Stadio Olimpico, foto, video, articoli. Tutto quanto per raccontarvi ogni partita della Lazio. Ma non solo! Ricorda bene: dal Lunedì al Venerdì, Cittaceleste FM sugli 88.100 a partire dal 24 Agosto, dalle ore 17.30 alle ore 19.30, e Cittaceleste TV con IO TIFO LAZIO già in onda, dalle 21.00 alle 23.00. Canale 669 del DGTV, ElleRadio 88.100 FM, WebTV qui su Cittaceleste.it e su dailymotion.com/cittaceleste. Tutto questo, per offrirti la massima copertura su ogni evento targato SSLazio. Dalla Champions League ai match di campionato. Dalla Coppa Italia a tutto il LIVE direttamente da Formello. Cittaceleste.it accende la tua voglia di LAZIO!

© RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è consentita solo previa citazione della fonte Cittaceleste.it e/o Cittaceleste FM 88.100. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy