ESCLUSIVA – Ecco la chiamata a de Vrij: c’è la clausola col rinnovo

ESCLUSIVA – Ecco la chiamata a de Vrij: c’è la clausola col rinnovo

Non sono arrivate offerte allettanti, così la Lazio chiama l’olandese: prolungamento a 2 milioni con rescissione immediatamente valida a 30 milioni per scongiurare la scadenza nel 2018

ROMA – Ufficiale il cambio di programma: secondo le nostre esclusive indiscrezioni, Lotito sabato ha finalmente chiamato de Vrij per proporgli un rinnovo non contemplato sino a qualche mese fa. Il motivo? Alla luce di sondaggi e preaccordi (con lo United), la Lazio era convinta di poter far cassa piena con la cessione dell’olandese. Invece le ultime offerte arrivate non raggiungono nemmeno i 20 milioni e così Lotito non ha alcuna intenzione di lasciarlo andare. Ecco dunque spiegata la mossa: rinnovo a 2 milioni per alzare il valore del cartellino in scadenza nel 2018 e scongiurare di perdere de Vrij a parametro zero.

CLAUSOLA 

Con l’eventuale addio al big Biglia, la Lazio ha deciso di tenersi de Vrij? Non è proprio così. Il rinnovo è strategico e mira ad eliminare una probabile causa delle proposte al ribasso delle pretendenti, al di là delle poco convincenti condizioni fisiche del difensore. Infatti, sempre secondo nostre esclusive indiscrezioni, Lotito vorrebbe inserire nel prolungamento una clausola rescissoria da 30 milioni immediatamente valida. Una cifra che farebbe subito fuori Inter e Milan in Italia, ma anche Atletico in Spagna. Non ci risultano al momento gli interessamenti di Real e Barcellona, uniche squadre iberiche disposte a trattare a queste cifre.

SOSTITUTO

Le piste da seguire portano tutte in premier: lo United deve solo rifarsi sotto dopo aver mandato a ottobre in avanscoperta Jorge Mendez, agente tra l’altro di Mourinho. Nelle ultime ore tuttavia la Lazio parla anche col Liverpool, fortemente interessato a de Vrij. Intanto per rinforzare la difesa, il club biancoceleste si è rinforzato col parametro zero Gonzalo Rodriguez. In caso d’addio dell’olandese, però, il colpo della retroguardia potrebbe diventare doppio: in Brasile il sogno di chiama Rodrigo Caio. E da settimana ci sono emissari biancocelesti in avanscoperta: CONTINUA A LEGGERE

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy