ESCLUSIVA – Canovi: “Candreva non si muove a gennaio, Lotito vuole tanti soldi”

ESCLUSIVA – Canovi: “Candreva non si muove a gennaio, Lotito vuole tanti soldi”

Dario Canovi parla di Candreva ai microfoni di CITTACELESTE FM

nessuna

(Pubblicato il 3/11) ROMA – Dario Canovi, agente Fifa, è intervenuto su CITTACELESTE FM e CITTACELESTE TV per parlare della situazione di Candreva: “Credo che certi passaggi a gennaio siano difficili, Lotito è sempre molto caro sulle sue richieste, difficilmente una squadra sarebbe disposta a spendere tanti soldi nel mercato invernale. Non partecipare alle coppe, può costare cifre importanti. Cedere uno come Candreva significherebbe rinuncire a queste entrate. Ha commesso l’errore di non investire quello che bastava per fare il definitivo salto di qualità”.

DIFESA – “Guardate che ha fatto l’Inter, non ha speso molto prendendo Miranda e Murillo, avendo la difesa più forte d’Italia. Se vuoi risparmiare a gennaio, credo che sia un grosso errore. C’è bisogno di un centrale, addirittura due. La sconfitta di Bergamo mi ha lasciato interdetto, con il Milan non è proprio esistita. Il difensore centrale dell’Albania secondo me si può prendere e credo che sia libero in questo momento. In giro per l’Europa ci sono tante occasioni, la Lazio si è concentrata sugli olandesi, ma non è una scuola così fiorente per i difensori, andrei a cercare altrove”.

PIOLI – “E’ uno dei migliori allenatori in circolazione, ma con Lotito non puoi avere un allenatore non aziendalista. Martens non è più quel medico che salva la situazione, mi spaventano molto i medici belgi oppure olandesi, c’è Mariani che è bravissimo, mi farei operare da lui se fossi in de Vrij”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy