ESCLUSIVA – L’ora della verità: incontro Ventura-Nazionale. Pranzo esplorativo tra Lotito e Tavecchio

ESCLUSIVA – L’ora della verità: incontro Ventura-Nazionale. Pranzo esplorativo tra Lotito e Tavecchio

Se dovesse andare Montella in Nazionale, Pioli potrebbe accomodarsi alla Samp

di ALBERTO ABBATE

AGGIORNAMENTO ORE 17,07  – C’è stato un pranzo tra Lotito e Tavecchio – secondo le nostre indiscrezioni –  a cui non ha partecipato però Ventura. L’incontro con l’ex tecnico del Torino è previsto tra stasera e domani.

AGGIORNAMENTO ORE 15:00 – Secondo indiscrezioni di Cittaceleste.it, si terrà in queste ore il fatidico incontro, nonché l’ultimo fra Ventura e il presidente della Figc Tavecchio: in teoria manca solo l’accordo economico e l’ok dell’ormai ex allenatore del Torino. In pratica il consigliere federale Lotito spera nel colpo di scena. Non a caso parteciperà alla riunione per seguire ogni dettaglio della vicenda Poi, potrà una volta per tutte porre fine alla telenovela allenatore. Prandelli e Inzaghi in attesa. Ci siamo…Quasi.

ROMA – Ha detto sì a Luciana, lo dirà anche alla Nazionale? Giampiero Ventura si è sposato ieri pomeriggio nella Cattedrale di Bari Vecchia, adesso manca solo il matrimonio con l’Italia. Dopodomani Giampiero si vedrà con Tavecchio, bisogna parlare di soldi e non solo. L’ormai ex (ieri Cairo testimone di nozze) allenatore del Torino è promesso sposo azzurro ormai da un mese, eppure – secondo le indiscrezioni raccolte da Cittaceleste – Lotito continua a sperare di vederlo sulla panchina della Lazio. E’ come se, dopo l’incontro in un ristorante sulla Pontina, il presidente biancoceleste sapesse qualcosa di più, altrimenti non si spiegherebbe una simile speranza.

MERCATO, SEI COLPI SULLA LISTA DEI SOGNI

GIOCO A INCASTRO – In Figc danno tutti l’affare Ventura fatto al 100%, ma in realtà il premier Renzi non si è rassegnato a vedere Montella al posto di Conte dopo gli Europei. Anche per questo Lotito continua a tergiversare e tenere Prandelli e Inzaghi in standby almeno sino al 7 giugno: nel consiglio federale si saprà tutta la verità, nient’altro che la verità. Ovvero l’ufficialità del nuovo ct. E questa notizia potrebbe anche incastrarsi con la “liberazione” da Pioli. Perché, se con un clamoroso ribaltone si dovesse liberare la pista Samp, Stefano da Parma potrebbe accomodarsi alla corte di Ferrero. Alla faccia di Anderlecht, Chievo e Palermo che non possono permetterselo. Così come l’Atalanta alla quale Lotito darebbe persino un contributo, pur di scrollarsi di dosso due milioni lordi a stagione.

MERCATO, ENTRO 2 GIORNI IL PRIMO COLPO IN ATTACCO

DELEGITTIMAZIONE – Forse Tare aveva sbagliato week-end per l’annuncio del nuovo mister, questo potrebbe essere decisivo seppur non in maniera ufficiale. Entro martedì però si avrà un responso, positivo o negativo che sia. Nell’ultimo caso però trionferebbero Prandelli o Inzaghi. Il problema è che non sembrerebbe una vittoria, ma un premio di consolazione. E in fondo, di fronte a tutti i laziali, una delegittimazione.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy