L’EX – Reja: “Biglia è un altro rispetto a quando l’allenavo io…”

L’EX – Reja: “Biglia è un altro rispetto a quando l’allenavo io…”

“Ho visto la partita di domenica, la Lazio ha ritrovato gli equilibri – spiega al Messaggero – e non sarà facile batterla. Per me, poi, non sarà mai una sfida qualunque. Conosco tutti i giocatori, c’è chi è cresciuto esponenzialmente”

Reja

ROMA – Caro Reja, ti scrivo. Da quando sei partito, c’è una grossa novità. L’anno vecchio è finito ormai e nel 2015 la Lazio va… Al primo posto in classifica. Ironia del destino, esattamente come alla fine dell’ultimo campionato, tre partite prima della stracittadina, ecco l’Atalanta dell’ex Zio Edy: «Ho visto la partita di domenica, la Lazio ha ritrovato gli equilibri – spiega al Messaggero – e non sarà facile batterla. Per me, poi, non sarà mai una sfida qualunque. Conosco tutti i giocatori, c’è chi è cresciuto esponenzialmente. Biglia è diventato la luce della manovra, è un altro rispetto a quando lo allenavo io». A Verona finora la prima e unica vittoria biancoceleste in trasferta. Ovviamente c’era l’amuleto Biglia: lui torna e la Lazio non subisce gol. Fa bene alla salute biancoceleste, ora è Lucas il vero portafortuna: è l’unico giocatore della Serie A ad aver vinto tutte le partite in cui ha giocato. A Bergamo ci sarà, Reja è avvisato.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy