L’OPINIONE – Caso: “La mentalità ci può essere anche senza De Vrij”

L’OPINIONE – Caso: “La mentalità ci può essere anche senza De Vrij”

L’OPINIONE – Caso: “La mentalità ci può essere anche senza De Vrij”

de vrij

ROMA – Una vittoria per ritrovarsi. Mimmo Caso, in diretta su Radio Incontro Olympia, analizza i segnali emersi dopo la vittoria della Lazio a Milano contro l’Inter: “Ci voleva una svolta. Bisognava ritrovare una squadra che si esprimesse con grinta e determinazione ritrovando anche un atteggiamento tattico come quello dello scorso anno. Contro l’Inter c’è stata la svolta. Ovviamente non basta una sola prestazione anche se viene contro l’Inter, anche perchè riguardando i goal della Lazio ci sono stati gravi errori della difesa nerazzurra. Però la Lazio ha giocato una gran partita, adesso Pioli deve fare delle scelte ben precise senza guardare in faccia nessuno. L’obiettivo è quello di riproporre prestazioni come quelle di domenica. Mi è piaciuta molto la sapienza tattica che mi ha ricordato la Lazio guidata da De Vrij, a dimostrazione che si può giocare anche senza di lui se la squadra è compatta, se si difende e si attacca in undici. Matri adesso deve giocare, fa reparto da solo e mi sorprende che in tre mesi abbia giocato così poco. Adesso bisogna ritrovare lo spirito di gruppo che lo scorso anno ha fatto la differenza, il gruppo che abbiamo visto a Milano. La mentalità si può avere a prescindere da De Vrij, se tutti accompagnano l’azione, la difesa accorciando e gli attaccandi venendo incontro. Non capisco come queste cose si siano perse negli ultimi mesi, i giocatori e l’allenatore sono gli stessi dello scorso anno. Piccoli problemi ci sono in tutti gli spogliatoi ma poi in campo si dimentica tutto”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy