PRIMAVERA – Farris: “Non meritavamo la sconfitta. Dobbiamo lavorare ancora tanto”

PRIMAVERA – Farris: “Non meritavamo la sconfitta. Dobbiamo lavorare ancora tanto”

Farris analizza la sconfitta contro il Frosinone

sconfitta

FORMELLO – Massimiliano Farris, secondo di Inzaghi squalificato, ha analizzato in conferenza la sconfitta contro il Frosinone: “Non ci aspettavamo un secondo tempo di questo genere. Siamo riusciti a schiacciare l’avversario e abbiamo trovato il gol alla fine del primo tempo. Eravamo molto sereni e tranquilli, abbiamo accusato dal punto di vista mentale il pareggio. Ci siamo disuniti e allungati alla ricerca di un nuovo vantaggio, poi è arrivato il raddoppio degli ospiti, ma non meritavamo la sconfitta. Abbiamo dimostrato ancora di non essere prontissimi, ma può capitare con il ricambio generazionale e con i nuovi innesti. Dobbiamo lavorare dal punto di vista mentale,fisico e tattico. Infortuni? Ci stanno penalizzando, lo scorso anno avevamo un modulo in mente, quest’anno se ci sono un paio di assenze dobbiamo rivoluzionare la linea difensiva e altre situazioni di cambio. La nostra certezza sono i quattro dietro e i tre di centrocampo, li davanti invece abbiamo diverse soluzioni. I giocatori non sono convinti ancora del nuovo modulo, non noi dello staff tecnico. Rossi è un lottatore, è uscito con il labbro spaccato e il dito rotto, può essere un esempio per tutti, soprattutto per i più giovani. Rokavec ha avuto un piccolo fastidio muscolare al primo tempo, siamo costretti a cambiarlo, speriamo che possa continuare a crescere. Murgia? Prestazione di grandissimo livello, ha dato un grando apporto, è stato un esempio per i compagni. Non volevamo che fosse solo Palombi a giocare tra le linee, non era stabilito chi doveva lottare sulle seconde palle, Rossi è stato bravo a trovare spazio. Matosevic? E’ dispiacuto per l’errore, ma sta lavorando bene, non possiamo tirargli la croce addosso, siamo sicuri che possa ripartire. Prce? Ha dato sicurezza al reparto, la prima squadra gli fa bene”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy