Keita lo paga Biglia, ma lui ha già detto “no”

Keita lo paga Biglia, ma lui ha già detto “no”

Due milioni per convincere il senegalese a restare con una clausola da 30 milioni, ma Balde Diao ha comunicato di volersene andare anche nella cena della scorsa settimana

ROMA – Due milioni per convincere Keita a rinnovare (è in scadenza nel 2018) Secondo il Corriere dello Sport , la Lazio vorrebbe offrire al senegalese i soldi proposti a Biglia, ormai promesso sposo del Milan. Nell’eventuale accordo ci sarebbe anche una clausola rescissoria da 30 milioni di euro. Il problema più grande ora sarà trattare non solo col giocatore già in vacanza a Barcellona e, per la sua Nazionale, infortunato grazie a un certificato medico biancoceleste.

FERMEZZA

Keita Balde Diao è il caso più intricato e, allo stato attuale, il più complicato. L’ultimo contatto ufficiale col procuratore Calenda risale a tanto tempo fa, addirittura nel 2016. I rapporti sono pessimi, quasi di totale indifferenza, tanto che nemmeno Lotito, quando ha voluto occuparsi in prima persona della situazione del giocatore, è riuscito a trovare un modo giusto per comunicare. Si è tentato la via del dialogo con l’attaccante, ma quest’ultimo ha sempre rimandato indietro lo stesso messaggio: parlate con il mio manager.

STRATEGIA

Nella cena di squadra della settimana scorsa – rivela IlMessaggero – Keita ha ribadito alla società la volontà di andare via. E così la Lazio si è messa al lavoro, ma non è facile perché il senegalese pare abbia voglia di vestire il bianconero. Il Milan proverà di nuovo, l’Inter di Sabatini sta preparando l’assalto, con la Juve pronta a fare una proposta, ma senza superare i 15 milioni di euro. Il timore più grande è che alla fine Lotito si ritrovi il giocatore in ritiro, ma senza aver firmato alcun rinnovo e con la ferma volontà di arrivare a scadenza. E sarebbe lo smacco più grande che farebbe scattare una guerra che non conviene soprattutto al calciatore: CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy