C’è l’offerta di rinnovo per Keita. E rispunta Borini…

C’è l’offerta di rinnovo per Keita. E rispunta Borini…

Ieri a Formello paventato il prolungamento a 1,5 milioni al senegalese (coi bonus arriverebbe a 2), che ora ripensa anche ad accettare la corte del Milan

ROMA – L’opera d’Inzaghi prosegue pure con Keita. Perché l’agente Calenda smentisce incontri ed è vero, per carità, ma al senegalese un’offerta informale è stata fatta ieri – sottolinea ilMessaggero – eccome: 1,5 milioni di base, che diventerebbero 2 coi bonus al raggiungimento di determinati obiettivi. Tanti per un 22enne esploso veramente negli ultimi due mesi. Che, se dovesse aspettare la Juve a scadenza nel 2018, rischierebbe di finire in tribuna tutta la stagione. E in un anno, poi, tutto può succedere: la Juve ha rinnovato a Mandzukic e cerca addirittura Di Maria. Forse per questo Keita nelle ultime ore avrebbe confidato ad amici di non aver escluso affatto la pista rossonera. Anzi. 

LIVERPOOL

Su Keita c’è anche il Liverpool. Peccato che i reds non abbiano più la carta Borini da giocarsi, ma l’ex romanista (con 7 milioni al Sunderland retrocesso) potrebbe comunque tornare a essere un obiettivo: il ds Tare non l’ha mai dimenticato e con l’agente De Fanti, dopo l’Europeo Under 21, c’è pure in agenda l’incontro per definire il futuro di Cataldi a Genova o altrove, magari con delle prestazioni convincenti in Nazionale. Convocato dall’Argentina, il Papu Gomez sale ancora più ad alta quota: l’Atalanta chiede 20 milioni, troppi nonostante i 5 da sottrarre per il riscatto di Berisha: CONTINUA A LEGGERE

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy