Tare parla pure col Liverpool di Keita

Tare parla pure col Liverpool di Keita

Dopo il Milan, anche gli inglesi sarebbero interessati. E la Lazio spedisce Lucci come intermediario

Uno dei 15 gol di Keita

ROMA – Non solo Biglia, Lotito pronto a chiamare a rapporto anche Keita. Il presidente ieri non ha fatto ancora in tempo a fare la sua ultima offerta da 1,5 milioni a stagione come ultimo tentativo per il rinnovo a Formello. Ma la recapiterà direttamente al senegalese. Nessuna intermediazione dell’agente Calenda. Lotito vuole parlare direttamente con Balde Diao, come fatto con Biglia, per capire le sue intenzioni. E’ stato coccolato da tutti negli ultimi mesi, pretende che il giocatore sia grato alla Lazio e non faccia qualche mossa sbagliata. Tradotto: guai ad accordarsi con la Juve a scadenza nel 2018.

NUOVA PISTA 

Lazio pronta a cedere Keita al Milan a 20-25 milioni o anche a nuove pretendenti. Da giorni a Formello Tare parla di Liverpool – rivela IlMessaggero – e nell’intermediazione con gli inglesi (già in affari per Luis Alberto) potrebbe intervenire il manager Lucci, già a colloquio col ds per la prossima sistemazione di Djordjevic.

SOLUZIONE

Lazio pronta ad accontentare Keita, se volesse la cessione, ma non con scorrettezze dell’ultimo minuto. C’è l’interesse del Milan sul tavolo e anche del Liverpool dunque: Lotito è pronto a farlo partire, ma per non meno di 25 milioni. Il senegalese non dovrà mettere bastoni fra le ruote alle trattative e impuntarsi solo sulla destinazione Juve, che gli avrebbe promesso quattro milioni il prossimo anno a parametro zero. Keita però sicuramente nelle prossime ore tornerà poi a confrontarsi col fido agente Calenda. Nelle ultime ore girava la voce di un incontro avvenuto martedì sera, invece ecco la solita smentita via tweet del manager: “Fatemi sapere anche a me dov’è l’appuntamento …perché mi sono perso”. Solo l’ultimo cinguettio acido: CONTINUA A LEGGERE

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy