Keita-Biglia, Lotito vuole 55 milioni. No a Bonaventura

Keita-Biglia, Lotito vuole 55 milioni. No a Bonaventura

La trattativa congiunta per i big col Milan prosegue e la Juventus rimane sempre in agguato

ROMA – Si continua a negoziare, ma con scarsi risultati. Come riporta il Corriere dello Sport, in questi giorni si fanno sempre più calde le trattative di calcio mercato. Il Milan infatti ha offerto ai giocatori Keita e Biglia, 25 e 15 milioni. Lotito però vuole 15 milioni in più, ovvero 55, a queste condizioni non è disposto a rinunciare a questi due giocatori fondamentali per la società biancoceleste.

KEITA

L’interesse del Milan per il senegalese risale addirittura a gennaio. Ora c’è l’affondo, con la trattativa non ha preso corpo prima solo a causa dello slittamento del closing ma nel frattempo ci sono stati diversi contatti tra Mirabelli e l’agente del giocatore Calenda. Sull’attaccante biancoceleste c’è da battere la concorrenza della Juventus, che però si è già quasi assicurata le prestazioni di Patrik Schick e che comunque sembrerebbe più intenzionata a prendere Keita a parametro zero tra sei mesi. Il Balde giovane tuttavia preferirebbe sempre e comunque la pista che porta a Torino, secondo IlMessaggero.

BIGLIA

Il progetto di Simone Inzaghi non prescinde dal regista argentino. Che però ora tergiversa e riflette sulla proposta rossonera. Con Lucas la ha da febbraio un accordo di massima a 2,8 milioni sino al 2022, non ratificato per la storia delle commissioni da riconoscere all’agente Monpeaone. Le stesse di circa due milioni che garantirebbe il Milan.  Lotito vuole arrivare prima possibile all’accordo con il capitano laziale, ma intanto il Mirabelli ha già bussato alla porta del club biancoceleste ed anche in questo caso potrebbe esserci l’interesse della Juventus, laddove i bianconeri dovessero cedere Sami Khedira.

SCAMBI 

Vuole cash, Lotito. Se deve cedere dei big Lotito preferisce monetizzare, senza fare sconti. L’unico giocatore rossonero che il presidente laziale accetterebbe di inserire nella trattativa è Giacomo Bonaventura, centrocampista ventisettenne gestito da Mino Raiola, agente con cui la Lazio ha già dei rapporti. La risposta del Milan è stata un secco “no”. Non è da escludere infine che il club rossonero abbia proposto come contropartita Carlos Bacca, attaccante seguito in passato dallo stesso ds biancoceleste Igli Tare. Alla Juve invece proprio la Lazio avrebbe chiesto Pjaca in cambio di Keita: CONTINUA A LEGGERE

Cittaceleste.it

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy