CASA LAZIO – Ancora problemi fisici per Morrison. A gennaio la cessione?

CASA LAZIO – Ancora problemi fisici per Morrison. A gennaio la cessione?

Problemi fisici: Morrison resta ancora fuori. E a gennaio…

ROMA – Morrison non convocato per la seconda volta di fila. Non c’era a Dnipro, non ci sarà a Napoli. Aveva alzato bandiera bianca alla vigilia del match con gli ucraini, s’era parlato di problema fisico, di affaticamento. L’inglese è considerato tra gli infortunati, sul caso è intervenuto Pioli, ha fatto riferimento a problemi alla caviglia che l’aveva messo ko a fine luglio: «So solo che il giocatore avrebbe fatto parte dell’elenco dei convocati per giovedì – ha detto il tecnico in conferenza stampa – ma il giorno prima ha accusato un fastidio alla stessa caviglia che gli aveva creato problemi in estate. Continua a sentire fastidi e negli ultimi giorni ha accusato una infiammazione al tendine d’Achille di una gamba. Non si è allenato con la squadra. Quando avrà spazio? Dipende dalle sue condizione fisiche, solo ed esclusivamente da questo, anche se parliamo di un giocatore che deve ancora inserirsi totalmente nei meccanismi di gioco, questo sì. La mancata convocazione è dovuta solo a problemi fisici, non ci sono altre situazioni».

Il caso. I dubbi restano. Morrison, ad inizio settimana, prima di fermarsi, aveva partecipato a tutta la rifinitura, era in ballo con Milinkovic per giocare col Dnipro. All’improvviso il ko, forse un “mal di pancia” scatenato dall’esclusione dai titolari, gli è venuto quando ha capito che non avrebbe giocato ed è rimasto in Italia. La flemma inglese non gli appartiene, la pazienza non è il suo forte, si sa da sempre. Non ha mai giocato dal primo minuto, ha pagato i problemi avuti in estate, è in ritardo di condizione. Pioli è stato chiaro, non s’è ancora inserito nei meccanismi, finora non l’ha mai visto bene. La società ha scommesso su di lui, crede ciecamente nelle sue qualità tecniche, spera di riuscire a valorizzarlo. L’inglese è stato vicino all’addio a giugno, il club pensò al taglio. Si riparlò di separazione ad agosto, dopo l’andata col Bayer, arrivarono smentite. Si parlerà di cessione a gennaio – scrive il Corriere dello Sport – se le cose non cambieranno, il giocatore attenderà i prossimi mesi, se non si sentirà considerato chiederà la cessione, chiederà di tornare in Inghilterra.  
Cittaceleste.it
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy