CONFERENZA – Zoom Klose: “Il mio erede? Gotze”. E sui giovani Laziali…

CONFERENZA – Zoom Klose: “Il mio erede? Gotze”. E sui giovani Laziali…

Uno zoom sulle parole di Miro in conferenza stampa

Klose,Champions League,Europa League,Lazio,Roma

ROMA – “Mi sento bene, sto migliorando. In questa sosta ho lavorato con la squadra. Mi servono 1-2 partite e dopo vedremo. L’importante  è che non ci sia più dolore”. A parlare, è Miroslav Klose.  Per lui, la la Lazio si toglierà soddisfazioni: “Sicuramente si. Stiamo facendo grandi cose in allenamento e in partita sono mancati solo i punti. Stiamo facendo passi in avanti, ci stiamo conoscendo. Si fanno passi in avanti. Sappiamo cosa migliorare e dobbiamo parlare tanto per migliorare certe cose”. Il futuro: “Come ho fatto sempre vedrò dopo Natale. Mi piacerebbe prendere il patentino da allenatore, ma devo provare per capire. Non lo so ancora comunque”. Il Rosenborg: “Ho visto, e li ho osservati fuori casa. Sono compatti, con esterni che possono ripartire. Sono veloci e sanno far male. Per questo dobbiamo avere possesso palla. Il nostro obiettivo è vincere”. L’erede di Klose: Per me Mario Gomez se sta in forma è un giocatore molto bravo. Se osservo i giovani, penso a Gotze. Non ho mai visto un professionista come lui, lavora 24 ore su 24″. Giovani laziali di successo: “Non scommetto su nessuno. Mi piace tanto Djordjevic che sa sempre dove arriva la palla, e fisicamente è forte. Lui e Keita per me hanno un grande futuro”. Se la Germania ti chiama nessun ripensamento: “Sai quante volte mi hanno chiamato? (ride ndr). No, ho già comunicato la mia decisione al CT”.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy