LE VOCI – Lazio, parla lo psicologo Cei: “Le lacrime sono di disperazione”

LE VOCI – Lazio, parla lo psicologo Cei: “Le lacrime sono di disperazione”

Lo psicologo Alberto Cei prova a spiegare le lacrime dei giocatori della Lazio

biglia

ROMA – Appello sulle colonne de La Gazzetta dello Sport da parte di Alberto Cei, psicologo sportivo: “Tutta colpa della sindrome della capacità persa. Le lacrime dei giocatori della Lazio sono lacrime di disperazione per non riuscire ad esprimere le proprie capacità. E’ una vera e propria sindrome psicologica che la tensione non aiuta a superare. Bisogna lavorare dall’interno perchè, a Roma, le pressioni sono sempre altissime”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy