Nessun rinforzo per Reja contro la Juventus. A Formello contestato Lotito…

Nessun rinforzo per Reja contro la Juventus. A Formello contestato Lotito…

ROMA – I tifosi hanno deciso da mesi di alzare la voce nell’Olimpico e ieri sono tornati a farlo anche a Formello in occasione della partita della Primavera con i pari grado dell’Inter: lì, sugli spalti del «Mirko Fersini», si è riaccesa la contestazione verso il presidente. Nuova perché fuori…

ROMA – I tifosi hanno deciso da mesi di alzare la voce nell’Olimpico e ieri sono tornati a farlo anche a Formello in occasione della partita della Primavera con i pari grado dell’Inter: lì, sugli spalti del «Mirko Fersini», si è riaccesa la contestazione verso il presidente. Nuova perché fuori dal contesto abituale e perché espressa direttamente in faccia al bersaglio che la domenica sta lontano in tribuna, Claudio Lotito, che aveva appena fatto il suo ingresso nell’impianto accompagnato da Alberto Bollini, ex allenatore dei giovani e ora secondo di Reja.

 

Insulti a raffica da un manipolo di tifosi e risposte a tono del presidente, un bisticcio che solo l’intervento della vigilanza è riuscito a sedare e che ha costretto Lotito a lasciare il campo per evitare ulteriori tensioni. Il motivo è sempre lo stesso: il mercato. Quello che a gennaio non decolla e che d’estate ha fatto registrare qualche flop. «Venite a rompere le scatole a casa mia», la stizza di Lotito alle prime accuse di immobilismo e incompetenza. «Questa è più casa nostra, che facciamo i sacrifici – la replica dei tifosi – Tu invece ci compri Novaretti». Al di là dei toni, resta il fatto che per la Lazio si parla più di mercato in uscita che di acquisti, e sicuramente Reja non avrà nuovi giocatori (anzi: Klose non si è allenato e Gonzalez lo ha fatto a parte) per tamponare l’emergenza contro la Juvenus, sabato sera. Quindi avanti con la difesa a tre nonostante il pericolo scampato con l’Udinese. In attesa che arrivi l’offerta giusta (Inter e Manchester United) per Hernanes: allora sì che il mercato sarebbe costretto a darsi una mossa. (Corriere della Sera)

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy