Il Milan va su Essien: è lui il nuovo obiettivo per gennaio

Il Milan va su Essien: è lui il nuovo obiettivo per gennaio

Continua il turbinio di nomi di centrocampisti che vengono accostati al Milan. Se Fernando è un discorso più per giugno, per l’immediato i rossoneri pensano a un mediano che possa giocare in Champions League e che possa lasciare la propria squadra con la formula del prestito con diritto di riscatto.…

Continua il turbinio di nomi di centrocampisti che vengono accostati al Milan. Se Fernando è un discorso più per giugno, per l’immediato i rossoneri pensano a un mediano che possa giocare in Champions League e che possa lasciare la propria squadra con la formula del prestito con diritto di riscatto. Ecco perché il nome nuovo al quale sta pensando Adriano Galliani è quello di Michael Essien del Chelsea.

COMUNITARIO L’identikit del giocatore che serve ai rossoneri è chiaro: un mediano fatto e finito che possa giocare nella doppia sfida con l’Atletico Madrid e che possa dare una mano in campionato. E l’ex pupillo di José Mourinho, che lo ha voluto con se sia nella prima avventura al Chelsea sia al Real Madrid, sembra essere quello che fa al caso del Milan. Il passaporto è comunitario in quanto Essien, seppur nato ad Accra (Ghana) il 2 dicembre 1982, ha anche la nazionalità francese, acquisita durante la sua esperienza al Lione dove stregò il tecnico di Setubal che lo volle nel suo primo Chelsea.

 

ESPERIENZA Essien non ha bisogno di troppe presentazioni. E’ un centrocampista duttile, il cui ruolo principale è quello di mediano davanti alla difesa ma può anche ricoprire quello d’interno di centrocampo e di terzino destro. Eclettico, forte fisicamente, ha sicuramente molta esperienza da vendere e può essere un giocatore di estrema importanza anche a livello di mentalità visto che, in carriera, ha vinto tra gli altri due Ligue 1, due Premier League e una Champions League.

TESSERABILE IN EUROPA In questa stagione, il 31enne ghanese non ha trovato molto spazio e in Champions League non ha giocato nemmeno un minuto. Questa caratteristica gli permetterebbe di essere inserito nella lista dei 25 giocatori che il Milan dovrà presentare alla UEFA per la fase ad eliminazione diretta. Galliani è al lavoro e proverà a sondare con insistenza il terreno con i Blues. Si dovrà lavorare anche sull’ingaggio ma la pista si è aperta. (Milannews.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy