Morta Lorella De Luca. Cinema in lutto per la star di “Poveri ma belli”

Morta Lorella De Luca. Cinema in lutto per la star di “Poveri ma belli”

ROMA – E’ morta Lorella De Luca, amata interprete di Poveri ma belli, film con cui conquistò subito il successo per la grazia e la semplicità del suo personaggio, Marisa. Era nata a Firenze il 17 settembre del 1940, e debutto’ ad appena 15 anni nel 1955 con il grande…

ROMA – E’ morta Lorella De Luca, amata interprete di Poveri ma belli, film con cui conquistò subito il successo per la grazia e la semplicità del suo personaggio, Marisa. Era nata a Firenze il 17 settembre del 1940, e debutto’ ad appena 15 anni nel 1955 con il grande Federico Fellini ne Il bidone. Poi l’anno seguente, ad appena 16 anni, venne il film di Dino Risi che la portò subito ad essere la piccola star di un film di culto. Un successo consacrato dai capitoli successivi della serie dei ragazzi sfortunati ma di buoni sentimenti, affresco di un’Italia dipinta con realistica leggerezza da Risi, un paese travolto dalle difficoltà del Dopoguerra e sollevato dalle buone intenzioni della rivincita: Belle ma povere e Poveri milionari. 

 

STAR A 360 GRADI. A parte la parentesi televisiva come valletta nell’amatissimo Musichiere di Mario Riva nel 1958, insieme all’altra ”povera ma bella” Alessandra Panaro, fu interprete di tantissimi film, dal genere peplum tanto in voga in quegli anni, fino alla commedia in costume. Del 1965 è il suo incontro artistico, che poi sboccio’ in matrimonio, con il regista Duccio Tessari, con il quale ha girato in tutto dieci film e dal quale ha avuto due figlie, Federica e Fiorenza. Insieme girarono prima di tutto Una pistola per Ringo, dove recitò con lo pseudonimo di Hally Hammond al fianco di Giuliano Gemma, cosi’ come Il ritorno di Ringo che uscì dopo pur essendo stato girato prima. Il sodalizio nella vita e nell’arte con Tessari la porto’ a lavorare in suoi film come, Kiss Kiss Bang Bang (1966), Per amore..per magia (1966); Una farfalla con le ali insanguinate (1971); Uomini duri (1974); Safari Express (1976); La madama (1976) e L’alba dei falsi dei (1978). Poi dopo una lunga assenza dal grande schermo torno’ per Bonus Malus (1993) di Vito Zagarrio con Claudio Bisio, Leonardo Pieraccioni, Massimo Ceccherini.  MALATTIA. Fu l’ultimo film anche perché dal 1994 una lunga malattia che alla fine la rese cieca l’aveva costretta ad allontanarsi dal lavoro. Proprio nel settembre di quell’anno l’aveva lasciata anche l’amatissimo marito, Duccio Tessari. (Leggo.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy