Auronzo, day 6: Inzaghi punta sul muro olandese per risollevare la Lazio – FOTO&VIDEO

Felipe partecipa già al lavoro sul campo

AURONZO DI CADORE – Quinto giorno di allenamento sotto le tre cime di Lavaredo, il pallone compare anche di mattina dopo due giorni dedicati al fondo. Si ripresenta il canovaccio del ritiro di Norcia. Inzaghi divide la squadra in due blocchi da 11 giocatori dediti alla costruzione del gioco e alla finalizzazione. La buona notizia arriva da de Vrij che, dopo un lavoro sulla sabbia, insieme a Lombardi, partecipa alla seduta in coppia con Hoedt. Sulle fasce si accomodano Patric e Radu. Sulla mediana il cervello è Cataldi con Onazi e Lulic ai suoi lati. In avanti spazio ai baby: Lombardi e Oikonomidis sugli esterni con Palombi terminale offensivo. L’olandese mostra una buona tenuta e ha tanta voglia di guidare la difesa come ai vecchi tempi. La sensazione è che mister Inzaghi voglia puntare sul muro olandese per risollevare le sorti della Lazio. La seconda squadra invece che si è mossa vedeva Mauricio e Prce come centrali, Basta e Germoni ai loro lati. In mediana la regia era affidata a Murgia con Morrison e Milinokovic ai suoi lati. In avanti Djordjevic centravanti con Kishna e Felipe Anderson ai suoi lati. Il brasiliano è tornato sorridente dopo il chiarimento con la società, giusto il tempo di passare a salutare Bianchini e il suo amico De Vrij prima di partecipare all’esercizio con i propri compagni. La ripresa è fissata per oggi pomeriggio alle ore 17,30. Intanto il mercato entra nel vivo >>> CONTINUA A LEGGERE

 

 

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy