Calciomercato Inter, botto improvviso: “E’ fatta, a gennaio sarà nerazzurro”

Calciomercato Inter, un annuncio clamoroso da parte di uno dei siti web a tinte nerazzurre più noti. Ci sarebbe la fumata bianca per un colpo top

di redazionecittaceleste
Calciomercato Inter - Indiscrezione bomba

Ultime notizie Inter

 

Calciomercato Inter, annuncio col botto su Ibra

 

INTER NEWS – In questi giorni si è parlato di Ibrahimovic in nerazzurro. Lo hanno fatto tutti e per certi versi, lo ha fatto anche lui stesso in un’intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport in queste ore – che sicuramente avrete già letto – dove l’ex bomber nerazzurro parla abbastanza chiaramente a proposito di Conte e dell’Inter, dove tornerebbe per vincere lo scudetto. Parole chiare, che trovano riscontro in alcune indiscrezioni pubblicate dal sito web interdipendenza.it, che sempre nel pomeriggio, ha pubblicato delle indiscrezioni pesantissime a riguardo, secondo cui Marotta e Raiola dopo un incontro, avrebbero trovato l’accordo per riportare Ibrahimovic a Milano, per vestire la maglia dell’Inter. Quando? A gennaio. Secondo quanto si legge, ci sarebbe già la fumata bianca: contratto fino a giugno con opzione per il rinnovo del contratto. “A gennaio – si legge sul sito web – Ibrahimovic vestirà la maglia dell’Inter. Un rinforzo per l’attacco nerazzurro, dopo l’infortunio di Alexis Sanchez, che costringerà l’attaccante cileno a star fermo circa 3 mesi“. Ovvio, che se queste indiscrezioni (che non lasciano spazio alla fantasia, o alle interpretazioni) dovessero trovare conferme, i tifosi dell’Inter si troverebbero davanti ad un’operazione mostruosa che permetterebbe a Conte di avere a disposizione un attaccante che non ha bisogno di presentazioni e che – in accoppiata con Lukaku – potrebbe regalare all’Inter un duo d’attacco a dir poco strepitoso. E intanto purtroppo per l’Inter, c’è un grosso problema di cui nessuno sta parlando che potrebbe complicare tutto >>> LEGGI SUBITO LA NOTIZIA

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy