calciomercato

Calciomercato Inter – Ritorno di fiamma: “Ora si può fare”

Inter, rinforzo di mercato in difesa?

L'ad nerazzurro avrebbe potuto regalare un colpo importantissimo a Conte lo scorso anno, a distanza di mesi questa possibilità può tornare a farsi concreta

redazionecittaceleste

Un Inter non spumeggiante, ma scaltra e cinica, prosegue la sua fuga scudetto, grazie alla vittoria per 1 a 0 contro la temibile Atalanta. Quale modo migliore per festeggiare i suoi 113 anni? La settima vittoria consecutiva dei nerazzurri farebbe pensare ad una squadra difficilmente migliorabile, ma il prossimo anno la compagine guidata da Conte, sarà chiamata a fare faville anche in Europa. Ecco perché gli uomini mercato del club meneghino non possono adagiarsi sugli allori. Anche la prossima campagna acquisti dovrà essere importante.

Impresa impossibile: migliorare un reparto già fortissimo

Handanovic è tornato assoluto protagonista. C'è anche la sua firma sugli ultimi successi dell'Inter. La retroguardia bunker allestita di Conte garantisce una grande tranquillità anche agli altri reparti, che giocano più liberi di testa. Skriniar, de Vrij e Bastoni, una difesa giovane e dalle qualità immense. E' possibile migliorare un reparto di questa caratura? Marotta ci proverà in ogni modo, anche perché gli scudetti, da che mondo è mondo, si vincono grazie a retroguardie quasi imperforabili. Ricorderete tutti che pochi mesi fa Milan Skriniar sembrava destinato al Tottenham. Per fortuna dell'Inter l'offerta di soli 35 milioni venne ritenuta inadeguata. Allo stato attuale lo slovacco rappresenta la sorpresa più bella di questa stagione. La dirigenza nerazzurra tuttavia, aveva già scelto l'erede dell'ex Sampdoria. Come riporta calciomercato.com  Antonio Conte aveva segnalato alla società Nikola Milenkovic come profilo ideale per sostituire il numero 37 dei meneghini. E su di lui, ci sono novità.

Il gioiello viola torna in auge e c'è una novità sul prezzo 

La permanenza di Skriniar a Milano e la richiesta della Fiorentina di 40 milioni per il proprio difensore, avevano bloccato l'operazione. Cosa può succedere nei prossimi mesi? Il centrale della nazionale slovacca ha ancora numerosi estimatori in Premier (Tottenham e United su tutti). Con un'offerta davvero spropositata (superiore ai 50 milioni), il calciatore potrebbe anche partire. A quel punto il virare su Milenkovic sarebbe un'azione quasi automatica da parte dell'Inter. Marotta sta cercando di capire se ci sono i margini di arrivare al difensore viola indipendentemente da una cessione eccellente in quel reparto. Il contratto in scadenza nel 2022 e il totale disinteresse da parte dell'agente Ramadani a far rinnovare il suo assistito, potrebbero rendere l'operazione molto appetibile dal punto di vista economico. Dai 40 milioni iniziali si potrebbe sensibilmente scendere sotto i 30. Ed è ovvio che una cosa simile, potrebbe seriamente cambiare le carte in tavola. Ma non finisce qui: a fine stagione per l'Inter potrebbe esserci un addio davvero a sorpresa <<<

Potresti esserti perso