Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

calciomercato

Mercato Lazio, il punto sulle uscite: c’è un rischio per Acerbi. Akpa attende

Francesco Acerbi
Da piazzare anche Kiyine e Durmisi, impensabile Fares ancora in fase di recupero dall'infortunio. E bisogna decidere il futuro di Bertini

redazionecittaceleste

Ultime ore di mercato da vivere col fiato sospeso in casa Lazio. Non tanto per le mosse in entrata, apparentemente terminate. Quanto, ovviamente, per quelle in uscita. Il terzino sinistro è un sogno di Sarri destinato a rimanere tale almeno per ora, salvo piste per ora mantenute segrete. Secondo quanto riportato da Il Messaggero, Reguilon sarebbe sfumato per appena 700mila euro. Fonti londinesi assicurerebbero infatti che Lotito sarebbe stato disposto a coprire 1 milione di ingaggio, non gli 1,7 milioni chiesti dal Tottenham, che era già pronto a mettercene altri 2,9. Il terzino, che tra venti giorni potrà tornare a giocare, intanto è ufficialmente un calciatore dell’Atletico Madrid. Per la fascia sinistra sarebbe stato proposto Ghoulam, ma difficilmente è un profilo che può interessare la Lazio.

Jean-Daniel Akpa Akpro

Come detto, il capitolo più caldo rimane quello delle uscite. Acerbi aspetta Inzaghi, ma la situazione sull’asse tra Roma e Milano si sta facendo calda e intricata. Le visite mediche erano prenotate e i contratti erano pronti, poi il mancato via libera di Zhang che rischia di far crollare tutto. Il centrale aspetta, spera che in queste ultime ore possa ancora risolversi tutto. In alternativa, sarà un problema della Lazio: è pronto anche a rimanere da fuori rosa a Formello in attesa del mercato di gennaio. Un problema da 5 milioni lordi per le casse biancocelesti. Insieme ad Acerbi, intanto, si allenano anche Akpa Akpro, Kiyine e Durmisi. Fares invece è ancora in cerca del migliore stato di forma dopo l’infortunio e per questo non partirà prima di gennaio.

Per quanto riguarda Akpa Akpro, il Lecce e il Valencia sarebbero tornate a mostrare interesse, ma il tempo stringe e bisogna agire. Kiyine e Durmisi sono in attesa, fanno parte di quegli esuberi che la Lazio non è riuscita a piazzare. Scongiurate invece, per il momento, cessioni importanti. Intanto, c’è ancora da definire il futuro di Bertini. Sarri vorrebbe tenerlo con sé, ma dipenderà anche dagli spazi e, quindi, dalle uscite degli esuberi. Virtus Francavilla e Siena sono sul giocatore ma iniziano a volere una risposta definitiva.