Minala: oggi rinnovo, poi il prestito

ROMA – Ci siamo. Oggi si decide il futuro a breve scadenza di Joseph Minala, centrocampista di origine camerunense lanciato dalla Lazio. Ha esordito in serie A con Reja e Bollini, non sta trovando spazio con Pioli, Simone Inzaghi vorrebbe impiegarlo ancora in Primavera, ma è arrivato il momento per…

di redazionecittaceleste

ROMA – Ci siamo. Oggi si decide il futuro a breve scadenza di Joseph Minala, centrocampista di origine camerunense lanciato dalla Lazio. Ha esordito in serie A con Reja e Bollini, non sta trovando spazio con Pioli, Simone Inzaghi vorrebbe impiegarlo ancora in Primavera, ma è arrivato il momento per misurarsi ad alto livello. Negli uffici di Formello si presenterà il suo agente Diego Tavano. L’incontro con il ds Tare servirà per raggiungere un pieno accordo sul rinnovo del contratto in scadenza il 30 giugno 2016 e per condividere la strategia e il progetto tecnico della prossima stagione. Minala ha ricevuto offerte di alcuni club di serie A (segnatamente Cesena, Empoli e Torino) a cui stava pensando per una questione di visibilità. La federazione del Camerun lo sta seguendo e lo ha messo in preallarme per la prossima edizione della Coppa d’Africa. Joseph potrebbe entrare presto nel gruppo dei Leoni Indomabili. Nei giorni scorsi si è consigliato con la famiglia e sono intercorsi contatti con i vertici dirigenziali di Yaoundè. Un campionato di serie B a vincere potrebbe bastare per strappare la convocazione e di sicuro gli darebbe maggiori possibilità di giocare e di continuare un percorso di maturazione.

Scenari. La Lazio lo ha promesso al Bari di Paparesta e Antonelli, dove sono già stati piazzati Lorenzo Filippini (difensore mancino) e Antonio Rozzi (attaccante), due talenti su cui punta moltissimo il ds Tare per le stagioni future. Minala in Puglia troverebbe un allenatore come Mangia (ex ct dell’Under 21) e una piazza appassionata, 30 mila spettatori in ogni partita casalinga, l’ambiente giusto per fare una bella esperienza, che lo renderebbe pronto al salto in prima squadra. A Bari giocherebbe da titolare, in serie A rischierebbe di vedere molto meno il campo o di essere esposto ai pericoli di un campionato da retroguardia. Su questi argomenti si confronteranno società e giocatore nell’incontro che dovrebbe indirizzare il suo futuro. La firma è sempre slittata, le parti parlano da tempo di un accordo in linea di massima già raggiunto e che non sarebbe in discussione. Per la formalizzazione probabilmente si attenderà il 24 agosto, quando Joseph compirà 18 anni, ma oggi è in ballo il sì definitivo. E anche quale tipo di progetto scegliere. Ci sono, dietro al Bari, altri due club di serie B interessati a Minala. Si parla di squadre che partono con l’obiettivo di vincere il campionato e salire di categoria, sono due società vicine alla Lazio. Una è il Latina, che proprio domani sera al Francioni ospiterà in amichevole la squadra di Pioli (e probabilmente lo stesso Minala). E l’altra è il Catania di Pulvirenti, in ottimi rapporti con Lotito. Ancora qualche giorno di attesa e poi si chiarirà il destino di Minala, che in realtà all’inizio dell’estate pensava di essere già considerato nel progetto di Pioli. L’abbondanza a centrocampo ha provocato delle scelte. (corrieredellosport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy