europei 2021

Italia-Inghilterra, Foden infortunato ma c’è chi teme favoritismi

Italia-Inghilterra

L'Inghilterra dovrà fare a meno di Foden durante la finale con l'Italia. Tuttavia, la paura del biscotto è tanta

redazionecittaceleste

Tra poco più di 24 ore si giocherà l'ultimo incontro di Euro2020. La finale, che si disputerà come è noto da tempo a Londra, in quel di Wembley, vedrà sfidarsi i padroni di casa dell'Inghilterra e la rivelazione Italia. Gli uomini di Roberto Mancini sono tornati a far sognare un popolo intero. Cosa che, dopo le brutte parentesi degli ultimi anni, non era affatto scontata. Il fischio d'inizio verrà dato alle 21:00 in punto dal direttore di gara olandese Bjorn Kuipers. Arbitro che dovrà stare molto attento a come si comporterà visto che c'è già chi teme favoritismi nei confronti dei padroni di casa.

 Euro 2020

Gli assenti della gara

Intanto, per quanto riguarda le vicende strettamente legate al campo, i britannici si stanno preparando a fare i conti con l'infortunio di Phil Foden. Il talento del Manchester City, infatti, avrebbe rimediato un duro colpo al ginocchio durante uno degli ultimi allenamenti e ciò potrebbe compromettere in maniera irreversibile la sua partecipazione alla gara conclusiva del torneo. Dal proprio canto, anche gli azzurri dovranno fare a meno di un prezioso elemento: Leonardo Spinazzola. L'esterno sinistro si è fatto male ai quarti di finale nella sfida tra Italia e Belgio ed è ha letteralmente finito il torneo uscendo in barella.

Le parole e i timori

Per quanto riguarda i commenti fuori dal campo, i microfoni de Il Mattino avrebbe ascoltato il pensiero dell'ex centravanti, della Lazio e della Juventus, tra le varie, Fabrizio Ravanelli. Ecco il pensiero dell'ex attaccante su quanto potrebbe succedere in campo domenica sera: "Mi aspetto attenzione e controllo da entrambe le squadre. Credo che sarà una sfida dai pochi goal ma molto interessante. Giocare a Wembley potrebbe essere per noi un vantaggio, abbiamo anche giocatori esperti come Chiellini e Bonucci. Gli inglesi possono sentire la pressione. Tuttavia, ho paura che la tavola sia già apparecchiata per la festa dell'Inghilterra. Quel rigore contro la Danimarca è stato scandaloso".