1vs1 – Milinkovic e Radovanovic, leader diversi ma entrambi padroni

L’1vs1 di oggi è in salsa serba: Milinkovic contro Radovanovic

di redazionecittaceleste

Di Giovanni Manco

ROMA – Ci sono modi e modi di prendere per mano una squadra, c’è chi lo fa mettendoci la classe e chi lo fa mettendoci cuore e muscoli. Lo sanno bene Milinkovic e Radovanovic: i due serbi, seppur in maniera diversa, sono i padroni dei rispettivi centrocampi.

I due connazionali se la vedranno, uno contro l’altro, domani sul campo dell’Olimpico di Roma. A centrocampo saranno loro ad animare la sfida, a suon di duelli, spallate e giocate.

Il dato davvero interessante è che ambedue sono i leader delle rispettive squadre: Simone Inzaghi non può fare a meno della qualità di Milinkovic e dei suoi centimetri; Aurelio Andreazzoli non può rinunciare al temperamento dell’ex Chievo Radovanovic. Lo stesso allenatore rossoblu, dopo lo 0-0 contro il Bologna, ha dichiarato: “Se avessimo avuto undici Radovanovic in campo sicuramente avremo vissuto un’altra situazione. Può essere lui l’anima di questo Genoa? Lo è. Su tutti i comportamenti. Sia in settimana sia in partita. Ed è anche un riferimento di personalità molto importante da tenere ad esempio, da seguire e da imitare”. Parole al miele, che denotano l’importanza del giocatore.

Domani dunque andrà in scena un duello niente male, in salsa serba, e chissà che non sarà proprio questa sfida individuale a decidere le sorti di questo attesissimo Lazio-Genoa. Se è vero che le partite si decidono a centrocampo, Milinkovic-Radovanovic sarà un duello da osservare con grande attenzione. QUANDO IL GIOCO SI FA DURO, I VERI MAGIC ALLENATORI INIZIANO A GIOCARE, LA CLASSIFICA GENERALE INIZIA IL 28 SETTEMBRE, SEI ANCORA IN TEMPO PER ISCRIVERTI! >>> SCOPRI DI PIU’

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy