gazzanet

A Napoli succede di tutto, ma la Lazio saluta la Coppa: 1-0 per i partenopei

Una gara inverosimile vede la Lazio uscire dalla competizione

redazionecittaceleste

di Lorenzo Beccarisi

ROMA - I campioni in carica lasciano la Coppa Italia, la Lazio deve dire a malincuore addio alla competizione al termine di una partita che dire essere stata assurda è un eufemismo.

Succede di tutto e succede fin da subito: al termine del primo tempo ambedue le squadre vanno negli spogliatoi con un uomo in meno. Hysaj viene espulso per doppia ammonizione, il suo secondo fallo concede un calcio di rigore alla Lazio ma Immobile stavolta è ben lungi dall'essere spietato come suo solito. Il numero 17 inciampa sul pallone e l'esecuzione è tanto scialba da aver suscitato l'ilarità del web. Anche la Lazio perde un uomo, ma è per via di un disastro di Massa che prima ammonisce Leiva per un fallo inesistente e poi addirittura lo caccia per proteste.

RIPRESA A SUON DI PALI - Nella ripresa la Lazio alza la pressione e gioca costantemente nella metà campo avversaria. Il Napoli però quando si affaccia è pericoloso, colpisce due legni prima con Milik poi con Mario Rui. La Lazio non è da meno, ma come ha spesso urlato Inzaghi dalla panchina: "Non ce ne va bene una". Due gol annullati per fuorigioco - una perla di Immobile ed un tap-in di Acerbi - e diverse occasioni non sfruttate: al 91' Parolo sfiora il pareggio di testa. Ma stavolta, la "zona Lazio" non arriva.

Gioca bene la squadra di Inzaghi che ci prova fino alla fine, ma proprio non è serata. Vince il Napoli, Coppa Italia che termina qui.

Potresti esserti perso