• TUTTO SUL MERCATO DELLA LAZIO: DOVE? SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Attacco Lazio, Tare punta Waldschmidt in Germania

Attacco Lazio, Tare punta Waldschmidt in Germania

Bomber di 23 anni del Friburgo con cui è sotto contratto fino al 2022, in questa stagione ha segnato 9 gol in 30 partite. il club tedesco lo valuta circa 12-15 milioni (lo ha pagato 5 nel 2018)

di redazionecittaceleste

ROMA – Un morbido tocco sotto col mancino con il quale ha scavalcato il portiere avversario. Ieri Luca Waldschmidt si è messo in mostra nel 3-1 della Germania U21 contro i pari età della Danimarca negli Europei di categoria. Per chi, come Tare, segue la Bundesliga (ci ha giocato indossando la maglia del Kaiserslautern) però non è un nome nuovo: ed è infatti un identikit che al direttore sportivo della Lazio piace parecchio.

Waldschmidt, attaccante di 23 anni del Friburgo con cui è sotto contratto fino al 2022, in questa stagione ha segnato 9 gol in 30 partite. Numeri che ne raccontano la crescita, visto che nelle prime 50 presenze nel massimo campionato tedesco aveva totalizzato appena 2 reti. Di lui si parla bene da anni (convocato da tutte le selezioni giovanili della nazionale tedesca dalla U16 in poi), ma ora oltre a essere maturato, ha acquisito consapevolezza. Alto 181 centimetri, può giocare sia prima che seconda punta: “Non sono esattamente il tipo di attaccante bravo a fare sponde, preferisco giocare la palla a terra e… Calciare in porta”. Al punto che quando vede un pallone non resiste: “Ancora oggi quando capita vado a giocare al campetto sotto casa con mio papà, come quando ero bambino”. Il padre d’altronde è Wolfgang Waldschmidt, arrivato fino alla seconda divisione nazionale con il Darmstadt. Recentemente Luca ha ammesso a Kicker di sognare una nuova avventura, anche se non ha intenzione di forzare per trovarla: “Non mi metto alla finestra in attesa che arrivino offerte, ma se dovesse presentarsi un club, con storia, tradizione, magari di una bella città, con una proposta allettante, beh, allora non escluderei il trasferimento”. Per prenderlo però bisognerà trattare con il Friburgo, scrive Gazzetta, dato che nel suo contratto non è presente una clausola di rescissione: il club tedesco lo valuta circa 12-15 milioni (lo ha pagato 5 nel 2018). Tare ci pensa, è uno dei giocatori che valuta, l’identikit è giusto: giovane, forte e con ottime prospettive.

GLI ALTRI
La pista principale però resta, almeno per il momento, quella che porta ad Andrea Petagna, attaccante chiesto già un anno fa da Inzaghi. Anche lui, come Waldschmidt, ha avuto un exploit nell’ultima stagione (16 reti in campionato, suo record personale). La Spal lo riscatterà dall’Atalanta per 15 milioni, ma potrebbe accettare di cederlo per una cifra intorno ai 20. Resta vivo inoltre l’interesse per Jan Hurtado, venezuelano classe 2000 che in Argentina col Gimnasia ha segnato 2 gol in 17 partite. Numeri non eccezionali, dovuti però al fatto che fino a febbraio ha spesso giocato solo qualche spezzone di gara. Nelle ultime tre partite è invece stato schierato due volte da titolare, segnando due reti. Viene valutato circa 10 milioni. Piace infine anche il turco (19 anni a luglio) Yunus Akgun: ha il contratto in scadenza nel 2020, viene valutato fra i 2 e i 3 milioni di euro. Il suo è però un profilo simile a quello di Adekanye, 20enne preso a parametro zero dal Liverpool. Per questo il turco potrebbe esser acquistato e girato in prestito. Si stringono intanto i tempi per Jony, esterno sinistro del Malaga che la Lazio potrebbe prendere per 2 milioni di euro: il 27enne permetterebbe a Inzaghi di cambiare più facilmente il modulo e non affidarsi esclusivamente al 3-5-2 come successo nella stagione appena finita.

DAL 2 MAGGIO CITTACELESTE TV LA TROVI SUL CANALE 85 DEL TUO DIGITALE TERRESTRE. RISINTONIZZA I CANALI E RESTA CONNESSO H 24 AL MONDO LAZIO!

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy