• LE ULTIME NOTIZIE SULLA LAZIO? TUTTO IN DIRETTA SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Auronzo – Day 1, il possesso palla finisce in parità. Intensità alta e applausi

Auronzo – Day 1, il possesso palla finisce in parità. Intensità alta e applausi

Concluso il primo allenamento della Lazio ad Auronzo di Cadore

di redazionecittaceleste

AURONZO DI CADORE – Ci siamo. Finalmente la Lazio ha iniziato il suo ritiro di Auronzo di Cadore. Sole e 16°, temperatura perfetta per fare calcio stamani allo stadio Rodolfo Zandegiacomo. Davanti a circa 200 tifosi (dai prossimi giorni si passerà a un massimale di 417), i 28 calciatori giunti sotto le Tre Cime di Lavaredo hanno portato a termine la prima seduta di allenamento della rassegna pre-stagionale.

L’ALLENAMENTO – I primi a entrare sono stati i portieri. Sotto la guida di mister Adalberto Grigioni (privo del collaboratore Gianluca Zappalà), Strakosha, Guerrieri, Alia e Adamonis hanno inaugurato il ritiro 2020/21. Dopo quaranta minuti di lavoro in palestra i calciatori biancocelesti sono entrati in campo. Tanti applausi soprattutto per il Luis Alberto. Il Mago è entrato per ultimo. Si parte con due torelli separati da dieci calciaotori: uno giallo (il colore del kit di allenamento di questa stagione), e uno arancione. Sul campo adiacente a quello principale lavoro differenziato per Acerbi ed Escalante, i quali poi hanno scaricato in palestra. Per Leiva e Cataldi si sono allenati solo all’interno dell’impianto.

Si passa poi al possesso palla ad alta intensità gialli contro arancioni: un punto ogni dieci passaggi. I primi schierati con Armini, Vavro, Radu dietro, Lazzari, Milinkovic, Badelj, Jony e Kiyine sulla linea dei centrocampisti, e davanti André Anderson con Immobile. I secondi, invece, con Bastos, Luiz Felipe e Falbo in retroguardia, a centrocampo da destra verso sinistra Marusic, Djavan Anderson, Parolo, Luis Alberto e Lukaku, e infine davanti Caicedo con Raul Moro. Il gol vale solo per la squadra che difende. In uno di questi casi Milinkovic è stato protagonista di una grande azione: serpentina e gol di tacco. La prima sessione di possesso è stata vinta dagli arancio, mentre la seconda dai gialli, con tanto di proteste (scherzose) di Parolo, subito redarguito da Immobile. Così si è chiusa la prima seduta odierna. Appuntamento per oggi pomeriggio alle ore 17:00.

ASSENTI – Come reso noto già da ieri, al momento ci sono sei assenze nel ritiro di Auronzo di Cadore. Oltre a Lulic e Proto infortunati, i quali non si aggregheranno per tutta la rassegna, non ci sono neanche Correa, Adekanye, Patric e Akpa Akpro. Quest’ultimo una volta ufficializzato il passaggio alla Lazio raggiungerà la località veneta. I primi tre, invece, si uniranno ai compagni solo dal momento in cui la possibilità di aver contratto il Covid sarà scongiurata: per ora c’è ottimismo visto che i tamponi effettuati ha dato tutti esito negativo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy