Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

gazzanet

Bergwijn-Soldano: iniezione di freschezza per l’attacco della Lazio

I due giovani sono finiti nel mirino biancoceleste per rafforzare il reparto avanzato. La società deciderà di puntare su di loro con decisione?

redazionecittaceleste

di Lorenzo Ottaviani

ROMA - Il derby è ormai alle spalle, mentre il prosieguo della stagione è davanti ai nostri occhi. Fra poco riapriranno i battenti del mercato invernale, occasione per rimpolpare una rosa competitiva ma che ha bisogno di qualche ritocco per poter reggere le tre competizioni nel corso del 2018. Il ds biancoceleste Tare sonda diversi profili per rinforzare i vari reparti e, per quanto riguarda l'attacco, sembra focalizzarsi soprattutto sull'ala olandese Steven Bergwijn e sul centravanti argentino Franco Soldano. Si tratta di profili giovani e di prospettiva, talenti pronti per farsi conoscere dal pubblico della Serie A e finalmente sbocciare.

IL NUOVO DEPAY?

Come spesso è stato fatto nelle ultime stagioni, la Lazio continua a guardare con attenzione ad un campionato pieno di calciatori di prospettiva come l'Eredivisie. La società capitolina non ha mai nascosto la volontà di investire sui giovani, farli crescere e renderli giocatori importanti. In linea con questa strategia è l'inviduazione di Steven Bergwijn come possibile rinforzo per l'attacco biancoceleste. L'ala olandese del PSV Eindhoven ha messo insieme 2 reti e 3 assist in 11 partite di campionato, oltre ad aver preso parte alle due partite di qualificazione per l'Europa League. Il classe '97 è molto veloce e dotato di un buon dribbling, qualità che lo avvicinano ad un talentuoso come Menphis Depay, passato per il PSV prima di approdare in Premier League. Su Transfermarkt il suo prezzo è di 4 milioni di euro, ma probabilmente ne servirà qualcuno in più per portare Bergwijn nella Capitale.

PARTENZA A RAZZO

Tare però guarda anche in Argentina, dove Franco Soldano, punta centrale dell’Unión Santa Fé, ha segnato 5 reti in 9 presenze in quest’avvio di stagione. Questo ha suscitato l'interesse del dirigente biancoceleste, come confermato anche dalle parole dell'agente dell'argentino Hernán Rubiola: “Franco sta ricevendo le attenzioni di molti club da inizio campionato. Dalla Grecia mi ha contattato il PAOK, mentre dalla Spagna ho già avuto contatti con il Betis. Per quanto riguarda l’Italia so che piace a squadre come Lazio, Udinese e Chievo Verona”. Attaccante che unisce una buona velocità ad una discreta capacità nel colpire di testa, potrebbe essere un acquisto low-cost per la Lazio di Inzaghi. Vedremo se la società deciderà di investire su di lui o se sceglierà diversi profili. Intanto, queste le parole dei viola Federico Chiesa e Marco Benassi che dicono di temere la Lazio: CONTINUA A LEGGERE

Potresti esserti perso