Celtic, Lennon: “Lazio piena di qualità, ma la vogliamo battere”

Ecco le parole dell’allenatore del Celtic, Neil Lennon, in conferenza stampa

di redazionecittaceleste

ROMA – In attesa della conferenza stampa di Simone Inzaghi prevista per le ore 19:00, è andata in scena quella di Neil Lennon. Ecco come si è espresso il tecnico del Celtic: “La Lazio ha giocatori di grande spessore, mi viene subito in mente Immobile che è il capocannoniere. Correa, Caicedo, ma anche Milinkovic-Savic e Luis Alberto, che sono tra i migliori trequartisti d’Europa. Sono calciatori di grande qualità, mi aspetto una partita aperta. La partita dei biancocelesti con l’Atalanta è la dimostrazione della grande personalità di questa squadra. Speriamo di trovare un punto debole. Sarà una gara importantissima per il girone, ma se non vinciamo non sarà la fine del mondo. Abbiamo vinto l’ultima partita per 6 a 0, ma la Lazio è un’altra squadra. Giocheremo con il nostro ritmo e cercheremo di sfruttare il fattore campo. Obiettivo qualificazione? Certo, ma intanto pensiamo a domani sera. Vogliamo vincere”.

Sulle scelte e il razzismo: “Ntcham non ce la farà perché ha un problema muscolare. Rogic forse recupera, Christie è fortissimo e potrebbe giocare, ma va detto che abbiamo fatto bene anche senza di lui. Spero che domani sia la celebrazione del calcio, tra due grandi squadre. C’è sempre una minoranza di tifosi che vuole rovinare tutto ma io voglio pensare alla partita e mi aspetto un’atmosfera fantastica. Il problema del razzismo non c’è solo in Italia, come abbiamo visto è anche altrove. Vedi l’Europa dell’Est”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy