Coronavirus, il calcio giocato cambia: ecco le nuove direttive

La Serie A vorrebbe tornare in campo il prossimo 13 di giugno, l’ultima parola spetta al governo italiano. Intanto in Europa qualcosa sta cambiando

di redazionecittaceleste

ROMA – Ieri la Lega Serie A ha lanciato la proposta: riprendere il campionato a partire dal prossimo 13 di giugno. Ora la palla passa al governo italiano il quale sceglierà se accogliere la richiesta oppure no, intanto nel resto d’Europa pensano a come preservare i calciatori da ulteriori contagi. L’ANSA rivela che i primi “suggerimenti” a tal proposito sono evitare le strette di mano, gli abbracci dopo un goal e di sputare per terra. Tre semplici ma fondamentali regole che la Bundesliga e la Liga 2 dovranno rispettare per ricominciare a giocare in sicurezza. Il campionato tedesco riaprirà i battenti sabato 16 maggio rigorosamente a porte chiuse. In Germania è stato diffuso un regolamento di 35 pagine che raccoglie le norme igieniche da dover rispettare.

>>> LEGGI TUTTE LE ALTRE NOTIZIE SULLA S.S.LAZIO! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy