Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

gazzanet

Coronavirus, l’idea del presidente del Nizza: giocare in estate d’ora in poi

Coronavirus: parla Pierre Rivere

L'idea del presidente del Nizza è quella di invertire i campionato. Dopo il coronavirus si potrebbe giocare da febbraio fino a novembre

redazionecittaceleste

ROMA - L'edizione odierna del quotidiano francese "Nice-matine" ha riportato l'idea di Pierre Rivere, presidente del Nizza. Secondo il numero uno della società transalpina, il coronavirus potrebbe dare modo all'intero sistema calcio di stravolgere i suoi calendari. Una volta recuperato il campionato in corso, molto probabilmente durante la prossima estate, Riviere suggerisce di iniziare le future stagioni a febbraio per terminarla a novembre.

"La priorità è quella di terminare il campionato attualmente sospeso. Tralasciando l'aspetto finanziario, bisogna dare un'occhiata al calendario. Pensiamo al futuro, in Qatar si giocherà la Coppa del Mondo da novembre a dicembre del 2022, l'idea sarebbe quella di riprendere questo campionato ad agosto per terminarlo a novembre. E poi la stagione successiva partirebbe a febbraio. Persone qualificate si occuperanno di elaborare le date. Questo ci darebbe il tempo di regolare l'aspetto sanitario, preservando la salute di tutti. Così facendo il calcio riprenderebbe in condizione normali, evitando gare a porte chiuse. Il calendario invertito in questa maniera ridurrebbe anche le partite invernali. E' meglio assistere ad una gara in estate invece di quando il clima è rigido. Questo incoraggerebbe ulteriormente le famiglie ad andare allo stadio".

Potresti esserti perso