Corsa scudetto, in caso di playoff sarà un discorso a quattro

Ecco le ultime indiscrezioni in ottica playoff e playout

di redazionecittaceleste

ROMA – Non c’è dubbio che il mondo del calcio, compresa la Serie A, abbia ottenuto quello che giustamente voleva, ovvero l’approvazione della quarantena “soft”. Gli altri campionati hanno dimostrato che è un percorso attuabile. Basti pensare che in Bundesliga ancora non si sono registrati nuovi contagi dall’inizio della ripartenza un mese fa (lo scorso 16 maggio, ndr). Dopo l’inciampo del Governo per una dimenticanza che poteva costare caro in caso di un positivo, già oggi dovrebbe arrivare il via libera alla quarantena “soft” che garantirà il cosiddetto piano A della Figc.

IN CASO DI PIANO B?
Tutti questi discorsi hanno fatto passare in secondo piano le vie alternative, ovvero in piani B e C anche perché con ogni probabilità le restanti 124 partite di campionato verranno giocate tutte. Intanto però emergono novità soprattutto sul piano B, il quale concerne playoff e playout in caso di stop del campionato entro il 10 luglio. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport infatti, la corsa scudetto anziché considerare 6, o addirittura 8 squadre, dovrebbe comprendere i primi quattro club classificati (i primi due dovrebbero avere due risultati su tre in semifinale). In ottica playout invece, se l’ultima o le ultime due avranno tanto distacco dalla terzultima retrocederanno direttamente in Serie B, con conseguente spareggio tra terzultima e quartultima. Altrimenti playout a quattro. Domani dovrebbe arrivare il via libera anche a questo format.

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy