Diritti tv – Lega decisa, Sky rischia lo stop del segnale

Non si trova un punto d’incontro per i diritti tv

di redazionecittaceleste

ROMA – Prosegue il clima belligerante per quanto riguarda i diritti tv. Se Dazn e Img si apprestano a versare la prima parte dell’ultima rata per le restanti sfide di campionato (entro sabato, ndr), Sky non ne vuole ancora sapere di sborsare i 131 milioni di euro che deve alla Lega Serie A. In attesa degli esiti del decreto ingiuntivo presentato dall’ente calcistico nei confronti dell’emittente satellitare, come riportato da Il Corriere dello Sport quest’ultima rischia molto per il finale di stagione. La Lega senza il versamento dell’ultima rata (Sky invece ancora vorrebbe uno sconto) sarebbe pronta dal 12 luglio in poi a togliere il segnale al principale possessore dei diritti tv della Serie A. Intanto BeInSports, emittente qatariota, negli ultimi due turni disputati ha tolto il segnale, evitando al massimo campionato nostrano di essere visto in 35 Paesi diversi. Per “motivi legali” hanno spiegato i vertici del network.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy