• LE ULTIME NOTIZIE SULLA LAZIO? TUTTO IN DIRETTA SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

ESCLUSIVA Lazio, intervento alla caviglia riuscito per Lulic: visita d’Inzaghi

ESCLUSIVA Lazio, intervento alla caviglia riuscito per Lulic: visita d’Inzaghi

Non cammina e l’articolazione deve essere pulita con un intervento chirurgico, a cui si sottoporrà oggi alle 14

di redazionecittaceleste

AGGIORNAMENTO ORE 16:45 – Improvvisa comparsa nella clinica di riferimento biancoceleste del mister Simone Inzaghi: il tecnico ha deciso di andare subito a trovare il suo capitano dopo l’operazione. Anche qui si vede l’unità di un gruppo e il grande comandante, che vedete nella foto principale.

 

AGGIORNAMENTO ORE 15:30 – Operazione perfettamente riuscita per il capitano Lulic, in Paideia da questa mattina per sottoporsi a un intervento (iniziato alle 14) di pulizia della caviglia che lo tormenta ormai da inizio gennaio a Brescia. Nelle ultime ore il problema lo stava tormentando oltremisura,  Senad addirittura non camminava. Aveva bisogno del supporto delle stampelle, che dovrà portare anche nelle prossime settimane: i tempi di recupero prevedono almeno 20 giorni di riposo, un mese prima di rivedere seriamente il campo. Si spera non ci siano complicazioni durante la degenza, da domani Lulic inizierà pian piano un protocollo riabilitativo, come si legge sul comunicato: “Si comunica che in data odierna, presso la Clinica Paideia, Senad Lulic è stato sottoposto ad intervento in artroscopia a carico della caviglia sinistra. L’intervento, effettuato dal Prof. Rodia e dal Dott. Monachino, è tecnicamente riuscito. Il calciatore sarà sottoposto quotidianamente a monitoraggio clinico e riabilitativo per stabilire i tempi di recupero”.

ROMA – Piove pesantemente sul bagnato, Lulic viene a mancare nel momento cruciale del campionato. Il suo ko è più grave del previsto. Secondo le nostre esclusive indiscrezioni, la caviglia del capitano è ko e oggi alle 14 verrà addirittura sottoposto all’intervento chirurgico. Sicura la sua assenza con l’Inter a questo punto, l’infortunio alla caviglia (se lo porta dietro da Brescia a inizio gennaio) non è rientrato, lui ieri sentiva ancora un forte dolore, nemmeno camminava. Si è deciso in gran segreto così di procedere alla pulizia, ma potrebbe tenerlo addirittura un mese fuori dai campi la degenza. Sicuro 20 giorni, con Senad che salterà Inter, Genoa e Bologna con ogni probabilità. Jony (a meno che Inzaghi non optì per Marusic dirottato a sinistra) dovrà sostituirlo come a Parma, ma stavolta dovrà cancellare quel maledetto errore su D’Ambrosio in diagonale. Domenica lo spagnolo in qualche modo ha convinto, con Acerbi sulla fascia sinistra ha corso e crossato, adesso scalpita per la quarta da titolare (in tutto 19 presenze, comprese le 8 nelle coppe) in campionato. Sui piedi di Jony ci sono pochi dubbi ormai da tempo. E’ cresciuto da quella terribile caduta di San Siro e ora sogna il riscatto definitivo. La rivincita di Jony si può consumare, ma a questo punto anche il rientro di Jordan Lukaku in panchina (ieri insieme a Parolo gestito) diventa fondamentale. Anche perché Acerbi tornerà al centro per contrastare il fratello maggiore e sul centro-sinistra rientrerà dalla squalifica Radu per aiutare Jony nelle sue lacune difensive. Dall’altra parte strafavorito Luiz Felipe, anche perché ieri a Formello s’è acceso un ulteriore allarme. Un intervento esagerato di Bastos ha fatto rientrare Patric anzitempo nello spogliatoio: per fortuna solo una botta, non dovrebbe trattarsi di un altro guaio. Ma adesso fate ogni scongiuro, oltre le preghiere a San Ciro.

>>> LEGGI TUTTE LE ALTRE NOTIZIE SULLA S.S.LAZIO! <<<

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy