• LE ULTIME NOTIZIE SULLA LAZIO? TUTTO IN DIRETTA SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

ESCLUSIVA – Fares prima scelta, altro che rincalzo. Ad un passo il suo arrivo alla Lazio

ESCLUSIVA – Fares prima scelta, altro che rincalzo. Ad un passo il suo arrivo alla Lazio

Continuano i contatti tra Lazio e Spal per Fares. La trattativa potrebbe chiudersi in poche ore

di redazionecittaceleste

ROMA – Una delle trattative che sta procedendo a oltranza in casa Lazio è quella che porterebbe Mohamed Fares in biancoceleste. L’esterno sinistro della Spal da tempo è seguito dal ds Tare, ma stavolta sembra quella buona per vederlo finalmente portare l’aquila sul petto. L’accordo con il franco-algerino già c’è: quinquennale a 1,5 milioni di euro a stagione. Manca però il via libera della società estense. Da settimane ormai procede il tira e molla tra Lotito e Mattioli. Il presidente biancoceleste sta cercando in tutti i modi di abbassare le pretese del patron della Spal. Dai 10 milioni di euro iniziali, infatti, si potrebbe arrivare 7-8. Il club capitolino però sembrerebbe disposto a mettere sul piatto una contropartita. Si tratta di Palombi, anche se nelle ultime ore la società di Ferrara avrebbe puntato i riflettori su Djavan Anderson. C’è da capire, però, quanto il club capitolino vorrà privarsi del jolly olandese con origini giamaicane, e soprattutto quanto lo valuta. A quel punto, infatti, il corrispettivo cash proposto da Lotito si abbasserebbe ulteriormente.

FARES, LA PRIMA SCELTA DI INZAGHI – Secondo le indiscrezioni ufficiali raccolte da Cittaceleste.it, Mohamed Fares è tutt’altro che un nome di ripiego come reso noto da vari media. Inzaghi già dallo scorso anno voleva portarlo a Roma, per questo motivo il ds Tare inizialmente aveva pensato a una doppia operazione con Lazzari. Alla fine niente da fare, la Spal non voleva privarsi di entrambi gli esterni titolari, ma il suo arrivo nella capitale potrebbe essere slittato solamente di 365 giorni. In più, sempre secondo quanto raccolto dalla nostra redazione, il giocatore non sta nella pelle. Sogna l’approdo alla Lazio tanto da accantonare tutte le altre proposte che sono arrivate al suo agente, Mino Raiola. In attesa di novità sul futuro di capitan Lulic, potrebbe quindi replicarsi l’asse Lazio-Spal, stavolta per Fares, che da Ferrara sono sicuri abbia ancora più potenzialità di Lazzari.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy