gazzanet

ESCLUSIVA – Giuseppe Favalli: “Io vittima dell’equivoco sul mio presunto figlio contagiato. Campionato? Dico i Play Off anche se…”

Giuseppe Favalli parla in esclusiva ai nostri microfoni

redazionecittaceleste

ROMA - L'Italia e il mondo intero continuano la lotta al Coronavirus. Dopo le misure stringenti prese dal governo circa la sospensione di ogni attività sportiva e non solo, si dovrà attendere almeno fino al 3 aprile per capire cosa ne sarà del proseguo del campionato. Ne abbiamo parlato - in esclusiva - con Giuseppe Favalli che, proprio qualche giorno fa è rimasto vittima di uno strano equivoco: "Domenica ho ricevuto tantissime chiamate dopo la pubblicazione della notizia che il mio presunto figlio avesse il virus. Io non ho un figlio che gioca nella Reggiana, ma soprattutto non ho un figlio. Avevo ricevuto anche messaggi in passato quando Alessandro Favalli aveva fatto il suo esordio in Sere B. Stessa cosa domenica. Ho dovuto chiedere la cortesia, a chi di dovere, di far correggere subito. In realtà mi chiamano ancora: mi sembra assurdo!" Poi sulle eventualità di sospendere il campionato o di arrivare ai play off: "Tra le opzioni che ho sentito, credo che la non assegnazione non sia la scelta corretta. Forse si dovrebbero disputare i Play Off, però è tutto strano. Manca ancora molto, potrebbe succedere di tutto in 12 partite e non solo per chi si gioca lo scudetto, ma anche per chi è in zona retrocessione. Chi si ritroverà a decidere avrà una bella gatta da pelare". 

Potresti esserti perso