gazzanet

Ex pres. Benfica: “Assurdi 20 milioni per Neto e i soldi spesi dopo la cessione di Felix”

Notizie Lazio - Parla Pedro Neto

Rui Gomes da Silva punta il dito contro il superprocuratore Mendes e alcuni trasferimenti loschi

redazionecittaceleste

ROMA - Continua a non arrivare l'ufficialità del trasferimento di Neto e Jordao al Benfica, eppure anche in Portogallo considerano l'operazione già fatta. Almeno per quanto riguarda Neto. Come testimoniano le dure parole, con riferimento al superprocuratore Mendes, dell'ex vice-presidente Rui Gomes da Silva, che si rammarica di come i soldi (100 milioni) della cessione di Joao Felix all'Atletico non corrispondano a un vero incasso.

"Il denaro che il Benfica ha ottenuto con la vendita di João Félix assomiglia ai crediti dei giochi online dove non si può scambiare il credito con i soldi e bisogna per forza spendere tutto. Se facciamo i conti di Perin più Raul De Tomas, più 12 milioni della commissione dell'intermediario assunto dal Benfica, più 20 milioni di Pedro Neto, quasi la metà del valore di Félix è già stata spesa. In più va aggiunto il denaro pagato all'agente, che non è certo produttivo in termini di prestazioni sportive. I tifosi dovrebbero farsi pure due conti e capire cosa sta succedendo nel mercato dei trasferimenti del Benfica". In effetti, alcune cifre che girano sembrano fuori da ogni logica. Speriamo però che a rimetterci non sia la Lazio con un'operazione sfumata.

DAL 2 MAGGIO CITTACELESTE TV LA TROVI SUL CANALE 85 DEL TUO DIGITALE TERRESTRE. RISINTONIZZA I CANALI E RESTA CONNESSO H 24 AL MONDO LAZIO!

Cittaceleste.it

Potresti esserti perso