notizie

Finalmente il primo gol di Milinkovic, non segnava da maggio

Milinkovic

Ieri in mostra tutto il suo repertorio, Sergej sotto porta si è sbloccato in campionato

redazionecittaceleste

ROMA - Finalmente si sblocca anche Milinkovic nel tabellino, non segnava (Lazio-Bologna) da maggio. Col Genoa ci mette il piattone sinistro, fa partire la danza del gol e poi mostra tutto il suo repertorio. Perfetto l'assist per Caicedo, fa un'ultima chiusura in difesa prima d'essere sostituito. Eccolo il campione sparito a San Siro, ricompare a casa, davanti ai suoi tifosi, all'Olimpico.

Finalmente Milinkovic dimostra tutta la sua stoffa. E' immenso contro il Genoa. Fa tutto, è una meraviglia quando è così in giornata. A centrocampo, in attacco, persino in difesa, Sergej mette in mostra ogni numero del suo repertorio. Trova il primo gol in questo campionato, è lui a far partire la giostra di questo successo. Era mancato all'appuntamento con l'Inter, aveva segnato col Bologna l'ultima volta a maggio, Milinkovic stavolta trova il pallone e lo mette nel sacco. Sradica la palla, se la va a riprendere e la mette di piattone sinistro in porta. E per poco di testa non trova persino la doppietta. Nella ripresa decide di salire in cattedra con un filtrante perfetto che mette Caicedo davanti a Radu e chiude la sfida. Recupera in difesa, prima d'andarsi a sedere in panchina. E' il migliore in campo contro il Genoa, per riprendersi la Champions la Lazio avrà sempre bisogno della sua qualità. E di quella di bomber Immobile, che prima gli regala l'assist e poi firma la quaterna. Vola verso la panchina, abbraccia Inzaghi e chiude il caso dei litigi. C'eravamo tanto amati e ci amiamo ancora. Pace fatta col ritorno alla vittoria.

Nel frattempo, per tutti i fanta-allenatori lettori di Cittaceleste.it, è pronta un'esperienza pazzesca... con in palio un montepremi complessivo da 250mila euro e... un JAGUAR F-PACE! >>> SCOPRI DI PIU'

Cittaceleste.it

Potresti esserti perso