Fiorentina, Chiesa: “Io come mio padre? Me lo sogno il suo senso del gol”

Le parole dell’attaccante della Fiorentina, Federico Chiesa

di redazionecittaceleste

ROMA – Federico Chiesa, centrocampista offensivo e attaccante della Fiorentina ha parlato a Il Corriere dello Sport. Tra le varie tematiche ecco come si è espresso sul paragone col padre Enrico: “Fare lo stesso lavoro di mio padre per me è un vantaggio, un enorme vantaggio. Il rigore, l’attitudine al sacrificio e l’educazione che mi hanno impartito lui e mia madre mi danno una forza incredibile. Mio padre non è mai entrato nelle cose del campo, ma mi ha sempre aiutato nei momenti difficili, anche lui perché ne ha vissuti tanti. Lui aveva un senso del gol che ancora me lo sogno. Sono differenti anche i nostri percorsi, io a diciotto anni ero già in Serie A, lui è maturato a 26. Ho sempre avuto un debole per i giocatori tecnici, il mio idolo era e resta Kakà, anche se Ronaldo il Fenomeno…”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy