gazzanet

Itaca20.19, Lotito: “Chi fa sport è responsabile dei giovani d’oggi”

Notizie Lazio, Lotito ha fissato la spesa massima per il  prossimo mercato

Il presidente della Lazio Claudio Lotito ha parlato dell'importanza dello sport all'evento Itaca20.19 presso Palazzo Chigi a Formello

redazionecittaceleste

ROMA - Ieri pomeriggio presso il Palazzo Chigi di Formello si è svolto l'evento Itaca20.19, dove si è parlato della lotta al bullismo nelle carceri e del valore dello sport all'interno delle stesse. Oltre al presidente della Lazio ClaudioLotito e il portavoce Arturo Diaconale erano presenti anche: Paolo Barelli presidente della Federazione Italiana Nuoto, Marco Di Paola presidente della Federazione Italiana Sport Equestri.

Queste le parole del presidente biancoceleste: "Noi dobbiamo dare un contributo per fornire determinate soluzioni a certi problemi. Pongo l'attenzione su un aspetto che forse qualcuno dimentica: lo sport è basato su dei valori, che sono per altro i valori fondanti della società civile. Al tempo delle Olimpiadi antiche si sospendevano le guerre, perché lo sport sta al di sopra di qualsiasi problema e interesse. Che cosa si può fare? Quello che facciamo noi. Andare nelle scuole, parlare con i giovani. Lo dico spesso ai giocatori. Voi non dovete essere solo campioni in campo, ma anche nella vita. E per farlo devono dare degli esempi per i giovani d'oggi, che non hanno più punti di riferimento. Dal secondo dopo guerra tutti si sono rimboccati le maniche e c'era un rapporto sinergico tra gli insegnanti d'elementari e la famiglia, oggi invece è tutto l'opposto. Sono venuti meno alcuni punti di riferimento che erano importanti nell'educazione dei ragazzi. Abbiamo una grande responsabilità, dobbiamo avere il coraggio di fare delle scelte e metterle in pratica, chi fa sport è responsabile della formazione dei giovani".

QUANDO IL GIOCO SI FA DURO, I VERI MAGIC ALLENATORI INIZIANO A GIOCARE, LA CLASSIFICA GENERALE INIZIA IL 28 SETTEMBRE, SEI ANCORA IN TEMPO PER ISCRIVERTI!>>> SCOPRI DI PIU'

Potresti esserti perso