gazzanet

Jony, è la Fifa a concedere il transfer automatico

Il braccio di ferro col Siviglia non è finito. Quindi la Lazio procede in un'altra maniera

redazionecittaceleste

ROMA - Continua il braccio di ferro col Malaga per Jony. La Lazio ha deciso di forzare la mano e quindi oggi ha sostenuto comunque, come previsto, le visite mediche l'esterno asturiano. Poi è partito per Auronzo. Il presidente Al Thani si rifiuta di concedere alla Lazio il transfer: “Penso che Jony abbia fatto un grosso errore, io non ho firmato alcun contratto. E spero per il giocatore che tutto questo si risolva”, aveva tuonato qualche giorno fa.

Il motivo? Secondo il principe la clausola rescissoria di cui ha usufruito l'esterno asturiano valeva solo per la Liga, in caso di mancata promozione del club andaluso dalla Segunda Division. Ma la Lazio ha studiato bene le carte e si dice tranquilla, è certa che la postilla nel contratto fosse valida anche per l'estero e quindi per l'Italia. A questo punto Jony sarà comunque un giocatore della Lazio, con o senza il transfer del Malaga. Perché chiederà la risoluzione e, dopo 15 giorni, arriverà il transfer automatico dalla Fifa. Intanto verrà testato da Inzaghi (non in impegni ufficiali) ad Auronzo sulla fascia.

DAL 2 MAGGIO CITTACELESTE TV LA TROVI SUL CANALE 85 DEL TUO DIGITALE TERRESTRE. RISINTONIZZA I CANALI E RESTA CONNESSO H 24 AL MONDO LAZIO!

Cittaceleste.it

Potresti esserti perso