• ACCENDI LA TV, SUL CANALE 85 SIAMO IN DIRETTA: TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SULLA SSLAZIO!

Lazio, a Bruges assente pure il vice Farris e un altro membro dello staff tecnico

Sono stati fermati ieri a Roma dai tamponi della Uefa

di redazionecittaceleste

ROMA – FocoLazio. E’ l’evidenza, non più un sospetto. Anche se la società continua a non comunicare nulla al riguardo. Leiva e Luiz Felipe si erano già aggiunti alla lista degli indisposti e influenzati (Strakosha, Cataldi e Armini) lunedì pomeriggio. Erano stati mandati a casa e isolati con la febbre, senza nemmeno sottoporsi al test molecolare di gruppo. Sono però i tamponi della Uefa a scatenare il panico: fermati subito Luis Alberto, Djavan Anderson, Immobile, Lazzari e Pereira per i valori fuori dal limite consentito. Sui primi quattro c’è poco da fare, termometro alla mano. L’ex Manchester invece (già a casa con l’influenza per 8 giorni sino a sabato scorso) è riuscito stamattina a raggiungere i compagni, in quanto falso positivo. Era successo anche alla vigilia del Borussia con Hoedt, risultato poi negativo e quindi successivamente la sera nell’elenco. Ieri Inzaghi era partito per Bruges (si gioca stasera alle 21, diretta sky) con un gruppo stracolmo di giovani e il numero legale minimo (13, “grazie” ad Alia) della lista A per disputare il secondo turno Champions: Reina, Alia, Milinkovic, Marusic, Acerbi, Muriqi, Correa, Patric, Caicedo, Parolo, Akpa Akpro, Fares, Hoedt, Franco, Bertini, Pica, Czyz e Furlanetto. Questi i giocatori presenti insieme al dottor Rodia, al segretario Calveri, Tare, Peruzzi, Matri e De Martino sull’aereo. Assente il vice d’Inzaghi, Farris, anche lui bloccato (come il collaboratore Rocchini), ma pronto a raggiungere oggi il resto dello staff tecnico.

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy