Lazio, da oggi su Prime il documentario su Gascoigne

Fragile, geniale e maledettamente vero, l’ex giocatore della Lazio

di redazionecittaceleste
Notizie Lazio: Paul Gascoigne

ROMA – Fragile, geniale e maledettamente vero. Paul Gazza Gascoigne come nessuno l’ha visto mai. Un Artista del pallone che ha fatto emozionare ma anche tanto discutere per la sua vita fuori dalle regole. Da oggi su Prime Video, distribuito da 102 Distribution e Samarcanda Film, in collaborazione con la S.S. Lazio, esce “Gascoigne” un docu-film sul campione di calcio inglese, scritto e diretto da Jane Preston, regista e giornalista. Il film, prodotto da Salon Pictures, racconta la vita e le gesta, dentro e fuori dal campo, dell’ex centrocampista di Newcastle, Tottenham, Lazio e Rangers, ma soprattutto dell’Inghilterra. E’ proprio grazie alla nazionale dei Tre Leoni che Gazza raggiunge l’apice e la consacrazione a livello mondiale, con la partecipazione a Italia ’90 e agli Europei del 1996. Lì riuscì ad esprimersi ai suoi massimi livelli tecnici, impressionando tutti per le sue giocate, per la sua spensieratezza e allegria in campo, ma anche per le sue lacrime. I suoi pianti senza controllo, dopo l’eliminazione nelle due semifinali di coppa del Mondo e dell’Europeo in casa, emozionarono tutti. Scoppiò la Gazzamania, in quel periodo Paul era più grande di Beckham e famoso quanto la principessa Diana. Il lavoro della Preston è un viaggio mai percorso e commovente, raccontato da Gascoigne in persona, ma anche da tre nomi illustri come Gary Lineker, suo amico personale e ora volto della BBC, Josè Mourinho, suo grande estimatore, e Wayne Rooney, una sorta di erede del campione inglese. Nel film viene ricordato tutto o quasi, dall’inizio nella squadra di quartiere fino all’arrivo al Newcastle, all’ingaggio al Tottenham e al passaggio alla Lazio. Ma anche le tante, troppe cadute. “Gascoigne” è il racconto di una leggenda, la storia di un uomo. E intanto, parlando del mercato della Lazio, arrivano grosse indiscrezioni: >>> “9 trattative possibili a gennaio!”<<<

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy