Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

gazzanet

Lazio, asse caldo con la Fiorentina: dallo scambio Cataldi-Cristoforo a Badelj

Trattative avviate con la Viola, il mercato biancoceleste si muove

cittacelesteredazione

di Simone Cesarei

ROMA- Si muove il mercato della Lazio. Dopo l'acquisto, ufficializzato nella giornata di ieri, di Martin Caceres dal Verona, Palombi e Germoni sono pronti a lasciare la Capitale, uno verso la Salernitana, l'altro al Perugia. L'obiettivo primario della società biancoceleste è infatti quello di sfoltire la rosa, andando a cedere tutti quei giocatori che non rientrano più nel progetto tecnico di mister Inzaghi. Il prossimo potrebbe essere Mauricio, difensore reintegrato nel periodo in cui la difesa era decimata dagli infortuni, ma che ora è pronto a salutare nuovamente la Capitale. Il brasiliano sembra interessare al Verona, che lo vorrebbe in prestito fino a giugno per sostituire proprio Caceres. Una specie di risarcimento a cui la Lazio ha tutta l'intenzione di dar seguito. Non solo cessioni però, perchè il ds Tare è sempre molto attento alle occasioni che spesso il mercato sa regalare. Un portiere e un centrocampista, sembrano essere questi i possibili ulteriori rinforzi che la società potrebbe mettere a disposizione di Inzaghi. Per il nuovo numero uno, con Andujar candidato principale, si dovrebbe aspettare però di cedere Vargic, portiere che ha dato tutt'altro che garanzie. Per il centrocampista invece si potrebbe aprire ipotesi interessanti con la Fiorentina di Pioli.

ASSE CALDO

Danilo Cataldi, centrocampista della Lazio.

L'ex allenatore della Lazio infatti sembra intenzionato a portare a Firenze Danilo Cataldi, ex figliol prodigo biancoceleste ora in prestito al Benevento. La sua avventura in Campania però potrebbe finire prima del tempo ed ecco allora che la Viola è pronta a lanciare l'assalto. Possibile che nell'operazione possano essere inserite anche alcune contropartite tecniche. L'ultima idea del ds Tare porta al centrocampista viola Cristoforo. L'uruguagio, dopo l'esperienza al Siviglia, non ha trovato fortuna a Firenze ed è considerato dunque in uscita dai Della Valle, che non si opporrebbero ad una sua cessione. Cristoforo risponde perfettamente alle caratteristiche di pedina low cost da usare in un turnover ora più che mai necessario, visti i molti impegni ravvicinati che attenderanno la Lazio fino a inizio marzo. Tra campionato, Europa League e campionato, Inzaghi e i suoi ragazzi si giocano la stagione, ed ecco perchè il ds Tare ha tutta l'intenzione di offrire più soluzioni possibili al suo mister. Altro profilo che piace, e da tempo, dalle parti di Formello è quello di Milan Badelj, regista della Fiorentina in scadenza nel prossimo giugno. La Viola non ha alcuna intenzione di farlo partire, e lo perderà dunque in estate a parametro zero, dato che il giocatore ha già rifiutato il rinnovo. Un'occasione da non farsi sfuggire dunque, con la dirigenza biancoceleste che sta monitorando la situazione pronta a lanciare l'assalto.

Cittaceleste.it

Potresti esserti perso