• TUTTO SUL MERCATO DELLA LAZIO: DOVE? SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Lazio, Ballotta: “La parata più importante? In casa della Juventus nel 2000”

Lazio, Ballotta: “La parata più importante? In casa della Juventus nel 2000”

L’ex portiere della Lazio, Marco Ballotta ricorda i tempi in biancoceleste

di redazionecittaceleste

ROMA – Lo scudetto vinto dalla Lazio il 14 maggio del 2000 rimane nella storia, non solo per il trionfo in sé, ma per come è arrivato. I nove punti di vantaggio della Juventus, poi lo scontro diretto vinto, e infine il diluvio di Perugia, un finale thriller di un campionato pazzesco. La Lazio strapazza la Reggina all’ultima giornata, mentre il nubifragio blocca momentaneamente Perugia-Juventus.

>>> CITTACELESTE TI PORTA IN SARDEGNA! <<<

Solamente 3 punti separano Lazio e Juventus, ma c’è da attendere, con ben 2 ore di ritardo riprende la sfida del Renato Curi, il gol di Calori regala la vittoria al Perugia e lo scudetto alla Lazio. All’Olimpico scoppia la festa biancoceleste. A ricordare questi momenti è Marco Ballotta, ex portiere della Lazio scudettata. Queste le sue parole ai microfoni di Soccermagazine: “La mia parata più importante? Mah, ce ne sono state tante. Poi ti ricordi quelle che magari sono servite a far vincere una partita, una competizione, una finale e allora diventano più importanti, ma ci sono state tante parate diciamo difficili, che diventano importanti se alla fine poi danno il risultato. Si ricordano tutti la parata su punizione di Del Piero contro la Juve. Era una parata che si può definire normale, però alla fine la Lazio ha vinto lo scudetto e quello era lo scontro diretto. Il fatto di aver vinto 1-0 a Torino con la Juventus l’ha fatta diventare una parata importante”.

 

DAL 2 MAGGIO CITTACELESTE TV LA TROVI SUL CANALE 85 DEL TUO DIGITALE TERRESTRE. RISINTONIZZA I CANALI E RESTA CONNESSO H 24 AL MONDO LAZIO!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy